Lite per il posto, prostituta spruzza in faccia alla rivale spray al peperoncino

L'episodio ad Arezzo, la donna che ha aggredito l'altra lucciola è stata condannata a 4 mesi

Una lite tra prostitute per il posto si trasforma in un'aggressione con spray al peperoncino. I fatti risalgono al 2011 e sono stati rievocati in tribunale ad Arezzo nelle scorse settimane. Le due, poco più che ventenni ed entrambe rumene, una sera hanno inziato a litigare, perché si contendevano lo stesso posto lungo la strada.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La più grande, oggi trentenne, ha aggredito la rivale 28enne tirando fuori una bomboletta di spray al peperoncino e spruzzando il liquido irritante sul volto dell'altra prostituta. Per la donna che ha spruzzato lo spray è arrivata una condanna a 4 mesi per lesioni. pena sospesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • LIVE | Elezioni, prima proiezione Toscana: Giani 46,5% e Ceccardi 42,3%. Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento