Cronaca

Processo per peculato con le slot, Raffaello Gelli assolto

E' stato assolto dall'accusa di peculato Raffaello Gelli, figlio di Licio, durante l'ultima udienza di uno dei filoni legati all'inchiesta sul denaro sottratto allo Stato proveniente dagli incassi delle slot machine. Ieri l'epilogo per Gelli e...

TRIBUNALE-2

E' stato assolto dall'accusa di peculato Raffaello Gelli, figlio di Licio, durante l'ultima udienza di uno dei filoni legati all'inchiesta sul denaro sottratto allo Stato proveniente dagli incassi delle slot machine.

Ieri l'epilogo per Gelli e altri due imputati. Secondo l'accusa, i tre, incaricati di pubblico servizio poiché dovevano riscuotere i proventi di alcune slot sul territorio aretino, avrebbero trattenuto per loro somme consistenti, attraverso un software che rendeva invisibile parte degli incassi. Sono spariti quasi 300mila euro.

Tuttavia, al termine del dibattimento, il collegio presieduto dal giudice Angela Avila ha stabilito - come riporta il Corriere di Arezzo di oggi - che non ci fu peculato, anche se i soldi si sono certamente smarriti nel tragitto dalle slot alle casse statali.

I fatti risalgono ad oltre 10 anni fa, Gelli era stato rinviato a giudizio 4 anni fa, nel dicembre 2013.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo per peculato con le slot, Raffaello Gelli assolto

ArezzoNotizie è in caricamento