Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Processo Guerrina, padre Gratien: "Sto male". Rinviato l'interrogatorio

Un'ora in aula, poi la decisione: udienza rinviata al 1° luglio. Uno dei momenti chiave del processo a carico di padre Gratien Alabi, accusato di aver ucciso la casalinga di Ca' Raffaello Guerrina Piscaglia e di averne fatto scomparire il cadavere...

padre graziano24

Un'ora in aula, poi la decisione: udienza rinviata al 1° luglio. Uno dei momenti chiave del processo a carico di padre Gratien Alabi, accusato di aver ucciso la casalinga di Ca' Raffaello Guerrina Piscaglia e di averne fatto scomparire il cadavere, slitta di una settimana.

Questa mattina era infatti previsto il suo interrogatorio: il sacerdote premostratense avrebbe dovuto raccontare davanti al collegio giudicante la sua verità, ma non lo ha fatto, a causa - hanno spiegato i suoi avvocati - di un'indisposizione. "Ha la pressione alta, a 150", ha detto il suo legale Riziero Angeletti, in aula assieme al collega Francesco Zacheo. La difesa ha inoltre riferito che Gratien non avrebbe dormito la scorsa notte, proprio a causa del malessere.

Ma la mattinata alla Vela del tribunale di Arezzo era già iniziata con un doppio forfait: avrebbero dovuto essere ascoltati due testimoni prima dell'imputato. Una donna di Perugia, che avrebbe detto che in una circostanza Gratien avrebbe "spogliato con gli occhi sua figlia", e il medico di Guerrina, per capire se la vittima fosse in uno stato di salute più o meno buono, sia dal punto di vista fisico che psichico, prima della scomparsa. E magari fugare ogni dubbio sulla remota possibilità di suicidio. Entrambi i testimoni sono stati revocati, la signora ha presentato anche un certificato medico.

Le interviste a Angoletti e Zacheo all'uscita dal tribunale

L'accusa, sostenuta dal pm Dioni, ha cercato di salvare l'udienza, sollevando dubbi per il forfait all'ultimo minuto del religioso: "Si potrebbe far venire un medico per misurare la pressione dell'imputato, sospendere l'udienza e magari riprenderla nel pomeriggio". Invece no, la corte ha preferito rinviare tutto a venerdì prossimo. In quella circostanza Gratien dovrà parlare. @MattiaCialini
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo Guerrina, padre Gratien: "Sto male". Rinviato l'interrogatorio

ArezzoNotizie è in caricamento