Crac Etruria, il Comune di Arezzo e la vedova del suicida di Civitavecchia chiedono di costituirsi parte civile

Con la loro anche associazione di consumatori e circa 200 azzerati

Il processo è scattato stamani

Nell'ambito del processo sul crac di Banca Etruria, che ha preso il via questa mattina al tribunale di Arezzo, chiedono di costituirsi parte civile sia il Comune di Arezzo, come annunciato da tempo dal sindaco della città Alessandro Ghinelli, sia la vedova di Luigino D'Angelo.

La storia di Luigi D'Angelo, impiccatosi dopo aver perso 100mila euro in obbligazioni subordinate Banca Etruria

D'Angelo era un pensionato di Civitavecchia che si tolse la vita il 28 novembre del 2015, dopo aver perso circa 100mila euro in obbligazioni subornita di Bpel andate in fumo dopo l'approvazione del decreto salva banche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scatta il maxi processo per il crac Etruria, 25 imputati eccellenti

A chiedere di costituirsi parte civile ci sono anche 200 risparmiatori azzerati (in aula presenti stamani ce ne sono però soltanto due), le associazioni di consumatori Adusbef e Federconsumatori, oltre a Banca Cis di San Marino. Nessuno, dei 16 imputati, è presente, l'aula con il maxi schermo montato è vuota.

Ville e terreni, sequestri milionari per 16 ex amministratori Bpel

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ancora 480 positivi in Toscana. Un quinto nell'Aretino: c'è anche un decesso

  • Covid: 78 nuovi casi nell'Aretino. Un 29enne ricoverato in ospedale

  • Coronavirus, il bollettino della Asl: 64 nuovi positivi nell'Aretino. Ci sono bimbi, studenti e insegnanti

  • "In terapia intensiva anche 50enni senza patologie pregresse", così la nuova ondata del Coronavirus

  • Ciclista trovato riverso sulla strada, l'appello della famiglia: "Se qualcuno ha visto, contatti la Municipale"

  • Coronavirus, salgono i casi in Toscana: oggi 755. Due i decessi e 144 i guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento