Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Banca Etruria, deposizione lampo di Lapini. Ora la parola ai consulenti

Lapini ha ribadito quale fosse la sua posizione all'interno del cda di Banca Etruria e ha confermato la regolarità dei consigli

Una deposizione di pochi minuti, nella quale ha ribadito quale fosse la sua posizione all'interno del cda di Banca Etruria e ha confermato la regolarità dei consigli. Poi alcuni non ricordo. Si è conclusa così la testimonianza di Anna Lapini, presidente regionale di Confcommercio e dal 17 marzo presidente protempore della Camera di Commercio, chiamata in aula dall'avvocato di Bonaiuti, Pellizzari. Lapini era stata convocata ieri, ma tramite il proprio avvocato aveva inviato un avviso in cui spiegava i motivi per i quali non sarebbe potuta essere presente. Il presidente del collegio giudicante, il giudice Giovanni Fruganti, ha però deciso di disporre la convocazione per questa mattina. Una situazione insolita, che ha creato curiosità. 

Adesso il procedimento si sta avviando alle sue ultime udienze. Dopo il consulente sentito oggi, ce ne saranno altri 12 chiamati dalle parti. Poi le battute finali del procedimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banca Etruria, deposizione lampo di Lapini. Ora la parola ai consulenti

ArezzoNotizie è in caricamento