rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca

Sentenza d'Appello Banca Etruria: assolto Berni, Soldini condannato a 8 mesi

Via libera al patteggiamento di Giuseppe Fornasari e Luca Bronchi a 3 anni e 4 mesi. Pene ridotte rispetto al primo grado

E' uscito oggi il dispositivo della sentenza emessa dalla terza sezione penale della Corte d'Appello di Firenze in relazione al crac di Banca Etruria: assolto Alfredo Berni, ex vice presidente ed ex dg dell'istituto di credito aretino, condannato invece a 8 mesi Rossano Soldini, imprenditore che è stato membro del consiglio di amministrazione della banca. Ok da parte della Corte ai patteggiamenti, concordati lo scorso novembre con la Procura, dell'ex presidente Giuseppe Fornasari e dell'ex direttore generale Luca Bronchi: 3 anni e 4 mesi di reclusione per entrambi, che a questo punto vedono calare il sipario sul procedimento, per quanto li riguarda.

Possibile Appello per il maxi processo sul crac

Il percorso giudiziario dei quattro vertici della fu Banca Etruria aveva visto il verdetto di primo grado al tribunale di Arezzo nel 2019: tutti avevano scelto il rito abbreviato con sconto di un terzo della pena. Cinque anni per Bronchi e Fornasari, due per Berni e 1 per Soldini. L'Appello fiorentino, in ogni caso, ha ridotto le pene, fino addirittura all'azzeramento per Berni. E la sentenza, firmata dal presidente del collegio giudicante Antonio Settembre, potrebbe fungere da sostegno per un'eventuale prosecuzione del maxi procedimento del crac, in cui quasi tutti gli imputati sono stati assolti (condanna solo per Alberto Rigotti) un anno fa. Procura aretina e parti civili, deluse dalla sentenza di primo grado, potrebbero dunque chiedere l'Appello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sentenza d'Appello Banca Etruria: assolto Berni, Soldini condannato a 8 mesi

ArezzoNotizie è in caricamento