Cronaca

Presunti abusi tra minorenni in una comunità di Vitiano, scattano le perquisizioni

L'accusa è delle più pesanti. Abusi su una minorenne. Ma questa volta ad essere impuntato non è un adulto ma un altro giovanissimo che non ha ancora compiuto i 18 anni. Una storia terribile che è balzata agli onori della cronaca locale dopo che...

L'accusa è delle più pesanti. Abusi su una minorenne.

Ma questa volta ad essere impuntato non è un adulto ma un altro giovanissimo che non ha ancora compiuto i 18 anni.

Una storia terribile che è balzata agli onori della cronaca locale dopo che la vittima delle presunte violenze ha scelto di non rimanere nel silenzio e denunciare il tutto alle autorità competenti.

I fatti si sarebbero poi consumati all'interno di una comunità educativa situata a Vitiano alle porte di Castiglion Fiorentino. La struttura da tempo ospita ragazzi e ragazze tra i 12 e i 17 anni le cui famiglie non sono in grado di occuparsi di loro. L'edificio può accogliere fino a 12 presenze.

"Mercoledì scorso - fanno sapere dal Comune di Arezzo - gli agenti della polizia municipale hanno proceduto a perquisire l'edificio nell'ambito di un procedimento penale a carico di minorenni, al fine di poter acquisire ulteriori elementi di prova su presunti abusi ai danni di una minore collocata nella stessa comunità".

Le investigazioni sono coordinate dal procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Firenze Antonio Sangermano ed eseguite dalla Polizia Municipale di Arezzo. Le indagini proseguono ed hanno visto coinvolti gli agenti della Municipale di Arezzo e Castiglion Fiorentino della sezione di polizia giudiziaria.

Un mese circa di indagini dove hanno operato decine di agenti che hanno operato nella massima discrezione h 24.

L'assessore alle politiche sociali, Lucia Tanti commenta così quanto sarebbe accaduto: "riteniamo che alla luce di questi fatti si rafforzi l'esigenza di un sistema di telecamere. Confido che il Parlamento, appena insediato, abbia più coraggio. Noi faremo comunque la nostra parte".

Della vicenda si occuperà anche la procura di Arezzo per comprendere se vi siano eventuali responsabilità da parte del personale che gestisce la struttura e che ha l'obbligo di vigilare sugli ospiti presenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presunti abusi tra minorenni in una comunità di Vitiano, scattano le perquisizioni

ArezzoNotizie è in caricamento