Presunta truffa a Castelluccio, Enel si scusa: "Un altro cliente aveva fatto una segnalazione sbagliando il codice"

Risolto il caso denunciato da due giovani del Casentino.

In riferimento al presunto tentativo di truffa, verificatosi nei giorni scorsi a Castelluccio, nel territorio comunale di Capolona (https://www.arezzonotizie.it/cronaca/c-e-un-guasto-da-riparare-ma-era-un-inganno-giovane-coppia-mette-in-fuga-i-malviventi-appello-all-attenzione.html), E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica di media e bassa tensione, precisa che in realtà le due persone presentatisi al domicilio dei cittadini sono dipendenti dell’azienda elettrica e non truffatori.

"Il problema è derivato dal fatto che al servizio guasti di E-Distribuzione un altro cliente ha aperto un ticket per un guasto nella zona di Castelluccio, fornendo però un numero cliente che era sbagliato e che corrispondeva a quello dei cittadini al cui domicilio si sono inizialmente presentati i tecnici dell’azienda elettrica. Una volta appreso che non era quello il luogo del guasto, i dipendenti di E-Distribuzione hanno effettuato tutte le verifiche e si sono recati dove effettivamente era avvenuto il disservizio per effettuare la riparazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E-Distribuzione si scusa per l’equivoco e ricorda che i propri dipendenti sono sempre muniti di divisa con i loghi dell’azienda e tesserino ed intervengono sulla rete elettrica fino al contatore e mai sugli impianti privati dei Clienti. Le squadre operative di E-Distribuzione non effettuano mai riscossioni di denaro per i loro interventi. E-Distribuzione ha contattato anche i Carabinieri di Subbiano per chiarire l’accaduto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento