Cronaca

Positivo al Covid, parte da Prato e si presenta in questura ad Arezzo per ritirare il permesso di soggiorno

L'uomo è stato scoperto, multato e denunciato. Una volta posto in sicurezza è stato riaffidato alla Asl Centro, intervenuta ad Arezzo con un'automedica per riaccompagnare l'uomo al domicilio

Denuncia e maxi multa per un uomo di 42 anni che ieri si è presentato in questura per il ritiro della documentazione di cui aveva fatto richiesta: il 42enne risultava infatti in isolamento domiciliare perché positivi al Covid. H.A., cittadino pakistano di 42 anni, domiciliato a Prato, si era infatti presentato ieri mattina agli sportelli della questura aretina in via Filippo Lippi per ritirare il permesso di soggiorno. Gli operatori dell’ufficio Immigrazione, attuando scrupolosamente le procedure previste da tutti i protocolli sanitari e di sicurezza, hanno però accertato che l'uomo avrebbe dovuto stare in isolamento domiciliare, sottoposto a sorveglianza sanitaria da parte del Dipartimento Prevenzione della Asl Centro di Prato. Il soggetto, subito posto in sicurezza,è stato riaffidato al personale della Asl pratese, prontamente intervenuto con auto medica per il ripristino della misura sanitaria al domicilio dell'uomo. Gli operatori dell’Ufficio Immigrazione hanno poi denunciato l’H.A.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Positivo al Covid, parte da Prato e si presenta in questura ad Arezzo per ritirare il permesso di soggiorno

ArezzoNotizie è in caricamento