rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Castiglion Fibocchi

Da Genova con uno striscione per Martina e un manganello. Bruno Rossi: "Li conosco, bravi ragazzi"

Ha preso il via il processo nei confronti dei sei portuali accusati di porto di oggetti atti a offendere. In seguito all'assoluzione di Vanneschi e Albertoni in Corte d'appello raggiunsero Castiglion Fibocchi per manifestare il loro dissenso

Andarono da Genova a Castiglion Fibocchi a bordo di un pullmino per esprimere il loro disappunto per la decisione della Corte d'Appello di Firenze che aveva assolto Luca Vanneschi e Alessandro Albertoni. Nel veicolo trasportavano anche uno striscione con sù scritto: "Giustizia per Martina". Ma la Digos trovò anche trincetti e un manganello e per questo sei portuali di Genova -  amici della giovane morta cadendo dal balcone di un hotel di Palma di Maiorca e per la cui morte sono stati processati due aretini - ieri si sono presentati di fronte al giudice monocratico di Arezzo accusati di porto di oggetti atti ad offendere.

Chiamato a testimoniare dalla difesa, in aula era presente anche il babbo di Martina, Bruno Rossi. Durante l'udienza ha affermato di conoscere, da molti anni, tutti e sei i portuali e ha spiegato che erano anche amici di Martina. Dopo l'udienza poi si è lasciato andare ad un commento: "Questi ragazzi chiedevano solo giustizia, sono in gamba, li conosco bene e non hanno fatto niente di male. Sono andati a Castiglion Fibocchi da soli, io di questo non sapevo nulla".

Rossi ha colto l'occasione anche per sottolineare come i tempi della giustizia italiana siano particolarmente lenti e riferendosi al procedimento contro Vanneschi e Albertoni ha affermato: "A sei mesi dal pronunciamento della Cassazione, ancora la pena non è andata in esecuzione perché la richiesta di affidamento in prova giace in un cassetto".

I due giovani castiglionesi sono stati condannati a tre anni per tentato stupro. Hanno avanzato una richiesta di affidamento in prova ai servizi sociali, quali alternativa al carcere, e sono in attesa che il tribunale di sorveglianza fissi la data dell'udienza.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Genova con uno striscione per Martina e un manganello. Bruno Rossi: "Li conosco, bravi ragazzi"

ArezzoNotizie è in caricamento