Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Via Trento e Trieste

Tre portoni scassinati in via Trento Trieste. Furti andati a vuoto?

Manomesse le maniglie e i cilindri delle serrature

Tre portoni di altrettanti palazzi di via Trento Trieste sono stati scassinati nella notte tra lunedì e martedì scorso. I cilindri delle serrature sono stati manomessi, in alcuni casi tolti, rotti o girati, così come alcune maniglie. In un caso il portone è stato aperto, in un altro caso è stato forzato, ma non ha ceduto perché bloccato dall'interno da un chiavistello.

A fare l'amara scoperta gli inquilini della zona, martedì mattina. Hanno trovato i danni evidenti e alcune porte interne affacciate nei cortili aperte. Immediato è scattato il controllo, per capire se sia stato rubato qualcosa tra le abitazioni e i negozi della strada. Ad una prima ricognizione è sembrato non mancare nulla. Un sospiro di solliveo, ma in realtà la paura di nuove visite non gradite rimane, soprattutto di notte.

Un'anziana nella notte dello scasso ha sentito sbattere il portone del condominio, ma non si è resa conto di cosa fosse. Poi quando la mattina si è alzata ha ricollegato e capito che forse c'era qualcuno che intendeva entrare con la forza.

La mattina seguente i vicini di casa si sono confrontati e hanno deciso di fare denuncia ai carabinieri: chiedono maggiore vigilanza, visto che la zona non è nuova a fatti di cronaca, tra i quali le rapine al vicino supermercato oppure alle due rivendite di oro. 

"Sembra una zona tranquilla, ma i casi stanno aumentando e siamo preoccupati - spiega una commerciante - Dopo questo tentativo andato a vuoto, abbiamo paura che i malviventi tornino ancora più malintenzionati."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre portoni scassinati in via Trento Trieste. Furti andati a vuoto?

ArezzoNotizie è in caricamento