Cronaca

Pizzicati sull'A1 con droga e tariffario, 3 giovani in manette: avevano venduto sostanze sintetiche in un locale aretino

Tre ragazzi, di età compresa tra i 18 e i 22 anni, in viaggio sull'A1 con un carico di droga. Nascondevano sostanze sintetiche dentro una torcia e un distorsore per strumenti musicali e si erano portati dietro anche il tariffario. Un bagaglio...

droga polstrada

Tre ragazzi, di età compresa tra i 18 e i 22 anni, in viaggio sull'A1 con un carico di droga. Nascondevano sostanze sintetiche dentro una torcia e un distorsore per strumenti musicali e si erano portati dietro anche il tariffario. Un bagaglio pericoloso da portarsi dietro, ma di fatto era quanto rimasto dalla vendita di sostanze fatta la notte precedente in un locale aretino.

Si è conclusa da poche ore un'operazione della Polizia Stradale di Arezzo per contrastare lo spaccio di droga. L'obiettivo era quello di bloccare i trafficanti di droga che "specialmente nei fine settimana, utilizzano l'A1 per trasportare la loro merce e piazzarla nei luoghi dello sballo", spiega la Stradale in una nota.

Già la settimana scorse sei persone sono state arrestate e la Polstrada ha recuperato ben 35 chili, tra marjuiana, hashish e cocaina, nel tratto autostradale che collega Arezzo con Firenze. L'altro ieri, invece, vicino all'uscita del Valdarno, due equipaggi della Sottosezione di Battifolle hanno notato una Renault Clio con 3 giovani, tra i 18 e i 22 anni, tutti residenti nel Mugello.

Li hanno fermati e, poiché erano pregiudicati per stupefacenti e uno di loro aveva in tasca circa 500 euro in piccoli tagli, hanno deciso di svolgere un controllo più approfondito. E' stato così che nel bagagliaio hanno scoperto un cartone "con le scritte MD, SPEED e KETCH", riferibili a droghe sintetiche, con sopra scritto un numero, il 23. I poliziotti hanno intuito subito che quella cifra poteva corrispondere al prezzo fissato per la vendita di una dose e ce il cartone poteva essere un tariffario da esibire ai compratori. "E hanno avuto ragione - spiega in una nota la Polstrada -. Infatti, dentro a una torcia e ad un distorsore per strumenti musicali, riposti in uno zaino, i giovani nascondevano 20 grammi di droghe sintetiche, tra Mdma e Speed. Altri 22 grammi sono spuntati fuori dalla perquisizione effettuata a casa di uno di loro". Il giovane di fronte ai poliziotti avrebbe ammesso che quella droga era avanzata da una partita piazzata la sera prima nei pressi di un locale di Arezzo, venduta proprio a circa 23 euro a dose.

La Polstrada ha arrestato i 3 giovani, sequestrando loro il danaro, l'auto, il tariffario, i 42 grammi di droga e tutto quanto usato per nasconderla.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizzicati sull'A1 con droga e tariffario, 3 giovani in manette: avevano venduto sostanze sintetiche in un locale aretino

ArezzoNotizie è in caricamento