Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Piter Polverini, a metà novembre il processo d'appello per l'omicidio di Katia

Da carcere di Orvieto dove si trova rinchiuso, dopo un primo periodo di pena scontata ad Arezzo, Piter Polverini, il giovane biturgense condannato a 16 anni di reclusione per l'omicidio di Katia dell'Omarino, attende il processo di secondo grado...

udienza piter015

Da carcere di Orvieto dove si trova rinchiuso, dopo un primo periodo di pena scontata ad Arezzo, Piter Polverini, il giovane biturgense condannato a 16 anni di reclusione per l'omicidio di Katia dell'Omarino, attende il processo di secondo grado. L'Appello è adesso stato fissato, la data è quella del 14 novembre prossimo, appuntamento di fronte ai giudici di Firenze che dovranno vagliare quanto emerso in primo grado e decidere se confermare o meno la sentenza.

E' trascorso circa un anno dalla condanna per l'omicidio di Katia, attenuata di un terzo della pena per il rito abbreviato, ma non per la semi infermità mentale che il gip ha riconosciuto, ma che è stata controbilanciata dall'aggravante della minorata difesa di Katia dell'Omarino.

Il delitto si consumò nella notte tra l'11 e il 12 luglio del 2016, quando in seguito a un rapporto sessuale e ad una probabile richiesta di ulteriore denaro, Polverini la prese a martellate e poi abbandonò il suo corpo nelle campagne di Sansepolcro. Fu ritrovato nel greto di un fiume.

Piter Polverini è difeso dal pool di avvocati composto da Piero Melani Graverini e Mario Cherubini, la famiglia di Katia invece è rappresentata dall'avvocato Anna Boncompagni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piter Polverini, a metà novembre il processo d'appello per l'omicidio di Katia

ArezzoNotizie è in caricamento