Cronaca

Sito russo usurpa le foto di Pier Luigi Rossi per vendere prodotti dimagranti. Il medico: "E' un abuso della mia professionalità"

Il caso è scoppiato quando sono stati i suoi stessi seguaci sulle piattaforme social ad accorgersene e a segnalargliele

L'immagine del dottor Pier Luigi Rossi è stata usata a scopi commerciali, per diffondere l'uso di sostanze, pubblicizzate come dimagranti, ma senza nessuna rilevanza scientifica. Sono stati i tantissimi follower dello stesso Rossi ad accorgersene, incappando in un sito, piuttosto che in una pagina Facebook. Così Rossi ha dato mandato al suo avvocato di fare denuncia alla Polizia Postale.

pier-luigi-rossi-fake-falso Nell'immagine adiacente, una di quelle arrivate come segnalazione al dottor Rossi, medico nutrizionista, sviluppatore dell'alimentazione molecolare per il benessere e l'equilibrio della persona, si pubblicizza un prodotto, dicendo che parlerà il professor Pier Luigi Rossi, postando una sua foto.

Anche in quella di copertina, apparsa su un profilo Facebook di una signorina straniera il concetto non cambia, il messaggio è accattivante "essere magri in ogni momento dell'anno è semplice" accompagnato da un'altra foto del medico aretino. 

Ma sono stati proprio i suoi follower, conoscendolo bene, per professionalità e per i concetti reali che ha sempre espresso, a non credere a queste fake news e a segnalargliele.

Così si è saputo che si tratta di un sito attivo a Mosca (Russia) attraverso una piattaforma in Canada.

"Si tratta evidentemente di abuso della mia professionalità di medico specialista in scienza dell'alimentazione - spiega un po' scosso lo stesso Rossi che lancia un appello - non credete alle indicazioni scritte nel post, non sono certo mie idee, non hanno alcun fondamento scientifico.
Propongono prodotti per dimagrire, ma è un'operazione commerciale senza alcun senso scientifico."

Il dottor Rossi, con le sue innumerevoli attività, anche nelle tv nazionali, legate alle scienze dell'alimentazione, con i suoi libri, ha raggiunto un grado di autorevolezza e riconoscibilità massimo. Per questo forse hanno pensato di carpire la sua immagine per convincere le persone a fare certi acquisti. Ma i suoi tantissimi follower, quando posta i suoi consigli raggiunge fino a 400mila persone, sono stati i primi a non riconoscere i contenuti come suoi.

"Sono sorpreso di essere rimasto coinvolto in una vicenda del genere - ha detto Rossi - comunque contento di aver avuto intorno a me la straordinaria reazione della gente, la solidarietà di tutti e aver visto la capacità dei miei seguaci che non hanno creduto a quello che avevano messo in vendita usando in maniera fraudolenta la mia immagine di medico."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sito russo usurpa le foto di Pier Luigi Rossi per vendere prodotti dimagranti. Il medico: "E' un abuso della mia professionalità"

ArezzoNotizie è in caricamento