rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Picchia il padre, giovane aretino arrestato

In manette un 23enne tossicodipendente: è accusato anche di estorsione

Un giovane aretino di 23 anni è stato arrestato per aver picchiato il padre. Sono stati i carabinieri della compagnia di Arezzo ad eseguire la misura: la convalida è avvenuta ieri, martedì 14 maggio, da parte della Gip Giulia Soldini. Lo riporta il Corriere di Arezzo.

Le accuse per il 23enne vanno dalle lesioni all'estorsione, passando per i maltrattamenti. Il padre sarebbe stato picchiato a pugni e con una pietra, oltre che minacciato con un coltello. Il giovane, tossicodipendente, si sarebbe accanito contro il genitore per ottenere denaro per l'acquisto di stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia il padre, giovane aretino arrestato

ArezzoNotizie è in caricamento