rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Centro Storico / Piazza della Badia

Piazza della Badia, residenti contro il protocollo: "Facciata di cartapesta"

L'altro ieri la firma di prefetto e sindaco per il controllo di vicinato. Ma il comitato attacca: "Strumento che già c'era. Noi scriviamo, non risponde nessuno"

Soltanto l'altro ieri il prefetto Maddalena De Luca e il sindaco Alessandro Ghinelli firmavano il protocollo d'intesa che istituiva il "controllo di vicinato" per piazza della Badia, da anni al centro delle cronache per gli episodi di vandalismo e degrado che ne caratterizzano i fine settimana. La finalità doveva essere quella di offrire uno strumento efficace ai residenti per difendersi dalla mala movida, mettendoli in contatto con le forze dell'ordine tramite una mail dedicata. In realtà proprio il Comitato dei cittadini ha stroncato sul nascere l'efficacia del protocollo, stigmatizzando la forma dell'annuncio (senza nessun tipo di coinvolgimento) e soprattutto la sostanza con una netta presa di posizione.

Il Comitato SpaziAlCentro ha appreso dagli organi di informazione che è stato sottoscritto un protocollo dal Prefetto e dal Sindaco per arginare il degrado dell’area di Piazza della Badia. Si legge in un comunicato stampa: “Si tratta di uno strumento di sicurezza partecipata”, talmente partecipata che alla firma del protocollo non erano presenti coloro a cui viene chiesto di partecipare attivamente. 

Su invito dell’attuale Prefetto il Comitato, in data 24 giugno 2021, aveva acconsentito a formalizzare l’attività che si era spontaneamente instaurata tra i residenti nello strumento chiamato “controllo di vicinato”. Il Comitato riteneva che non potesse portare a soluzioni, ma era comunque un’occasione per sedersi intorno a un tavolo e instaurare finalmente un dialogo con l’amministrazione, sui temi tanto sbandierati in campagna elettorale. Sono passati nove mesi e la situazione è peggiorata con aggressioni a polizia urbana, atti di vandalismo ad auto e abitazioni, oltre alla nota situazione di degrado, sporcizia, disturbo della quiete pubblica. 

Controlli carabinieri Arezzo-3

La Polizia Municipale ha tentato di porvi rimedio individuando un ispettore referente per le relazioni con il Comitato. A seguito di questa collaborazione la Polizia Municipale ha redatto un’accurata ed esaustiva relazione di quanto avviene nelle serate estive e nei weekend invernali in Piazza della Badia e nelle vie limitrofe, avanzando, nel dicembre 2021, proposte e soluzioni a cui l’Amministrazione non ha dato né credito né, tantomeno, seguito. 

Da quanto apprendiamo dai giornali sembrerebbe che abbiamo perso il contatto diretto in cambio di una mail di funzione. In ogni caso, per quanto sarà ancora nelle nostre forze, continueremo ad essere collaborativi, ma facciamo presente che le nostre faticose e continue segnalazioni venivano già inviate all’indirizzo Pec del Comune e alle mail del Sindaco e degli Assessori. Non ci serviva una mail a cui scrivere, ma qualcuno che ne recepisse il contenuto e prendesse i dovuti provvedimenti. Neppure i solleciti del Difensore Civico e le richieste di controllo e pulizia inviate dal responsabile dell’Igiene Pubblica dell’ASL sono serviti a farci avere una risposta dall’Amministrazione. 

Ricordiamo che il Comitato, regolarmente registrato, ha a tutti gli effetti diritto a sedersi attorno al tavolo in cui si dibattono questioni che possano riguardare i propri associati. Il Comitato SpaziAlCentro ritiene pertanto che la firma del protocollo sia semplicemente una facciata di cartapesta per nascondere l’inefficienza e la non volontà di risolvere il problema da parte dell’Amministrazione comunale. Un’iniziativa oltretutto mal riuscita perché ci viene offerto uno strumento che nei fatti era già attivo, che chiede una partecipazione dei danneggiati che però non sono stati neppure coinvolti nei dettagli del protocollo. 

Attendiamo maggiori informazioni, ma intanto ci avvantaggiamo segnalando che in questo weekend vivremo, come già avviene da anni, una situazione di degrado e disturbo della quiete pubblica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza della Badia, residenti contro il protocollo: "Facciata di cartapesta"

ArezzoNotizie è in caricamento