Perseguita il suo geometra: minacce e denaro estorto. Giostraio arrestato

Aveva costretto - con le minacce - un geometra di Arezzo a versare sulla sua carta ricaricabile somme notevoli. Per questo un giostraio umbro è indagato dai carabinieri di Arezzo assieme a una presunta complice. All'origine delle minacce ci...

carabinieri11

Aveva costretto - con le minacce - un geometra di Arezzo a versare sulla sua carta ricaricabile somme notevoli. Per questo un giostraio umbro è indagato dai carabinieri di Arezzo assieme a una presunta complice.

All'origine delle minacce ci sarebbero dei lavori eseguiti in maniera irregolare. Nel 2008 il giostraio commissiona infatti un progetto al geometra per lavori edilizi ad Arezzo senza autorizzazioni da parte del Comune. Nel 2009 l'epilogo di un processo per abusi edilizi chiuso con la condanna del giostraio.

A seguito della sentenza, il 57enne umbro inizia a contattare per telefono il professionista aretino 48enne: chiede denaro per presunti "oneri di urbanizzazione" pagati per il lavoro commissionato e per le "spese legali" sostenute nel procedimento. Circa 10mila euro.

Il geometra, che nel frattempo è senza lavoro, acconsente al pagamento, anche se rateale. I versamenti vengono fatti a mano, in incontri tra Arezzo e l'Umbria. Ma il geometra non sostiene più la situazione e il giostraio acconsente a una dilazione dei pagamenti a fronte di interessi. Gli interessi arrivano, nell'arco di 4 anni, a 15mila euro. Parte di questo denaro viene poi versato su una Postepay, fintanto che la situazione diventa insostenibile per il geometra. Fanno seguito minacce pesantissime al professionista, i carabinieri di Arezzo - a seguito di una denuncia - cercano così di far piena luce sul sinistro episodio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scatta la trappola dei militari che arrestano il giostraio per estorsione in occasione di uno dei pagamenti faccia a faccia. Nella perquisizione all'interno della sua roulotte vengono ritrovate cambiali sottoscritte dal geometra. Questa mattina l'arresto, eseguito nei giorni scorsi, è stato convalidato. Restano da valutare le posizioni dei complici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • LIVE | Regionali, euforia a centro sinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Elezioni Arezzo, affluenza ore 23: alle comunali è del 47,26%. Regionali e referendum: i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento