Cronaca

"Pendolari della droga" giovanissimi, vengono seguiti dagli agenti della Municipale fino a Firenze. Arrestato il pusher

L'episodio è avvenuto ieri pomeriggio alla fermata della tramvia a Porta al Prato

Sono andati in treno fino a Firenze per acquistare stupefacenti. Ma a seguire due giovanissimi c'erano gli agenti della Polizia Municipale di Castiglion Fiorentino, che li tenevano d'occhio in quanto erano considerati "pendolari della droga". E sono stati proprio i vigili a permettere l'arresto del pusher dal i quale due ragazzini castiglionesi si rifornvano. 

L'epsodio è avvenuto ieri pomerigigo. Dalla stazione gli adolescenti si sono diretti a piedi alla fermata della tramvia di Porta al Prato dove hanno trovato lo spacciatore pronto a vendere loro la droga in cambio di 150 euro. L'uomo finito in manette stava cedendo 36 grammi di hashish ai due. Si tratta di un  cittadino di nazionalità straniera, di 33 anni, con numerosi precedenti, già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria quattro giorni a settimana. 

Dopo la perquisizione, il trentatreenne è stato trovato in possesso di ulteriori 9 grammi di hashish e altri 575 euro in banconote di piccolo taglio. Stupefacenti e denaro, per un totale di 45 grammi circa e 725 euro, sono stati posti sotto sequestro a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Gli agenti dell'antidroga della Polizia Municipale di Firenze hanno eseguito l'arresto e questa mattina si è svolto stamane il processo per direttissima che si è concluso con la convalida dell’arresto e il divieto di dimora in provincia di Firenze fino all’esito del procedimento.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pendolari della droga" giovanissimi, vengono seguiti dagli agenti della Municipale fino a Firenze. Arrestato il pusher

ArezzoNotizie è in caricamento