Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Pescaiola / Via Pietro Nenni

Muore paziente oncologico, positivo al Covid-19. Familiari e personale sanitario in osservazione

Dalla Asl: “Le sue condizioni erano già compromesse”

Si è spento all'interno dell'hospice di via Pietro Nenni, la struttura per cure palliative, in seguito all'aggravarsi delle proprie condizioni di salute. Un uomo di 62 anni, paziente oncologico, è morto nei giorni scorsi. Così come informa la Asl, avendo deciso di donare le cornee, dopo il decesso gli è stato fatto il tampone per verificare l'eventuale contagio da Coronavirus. Il test è risultato positivo. Sono state immediatamente attivate le procedure di osservazione per i familiari del deceduto e per il personale dell'hospice.

Imputare al Coronavirus la morte dell'uomo non è però al momento riscontrabile poiché, come informa l'azienda sanitaria, le sue condizioni di salute erano da tempo molto compromesse in quanto malato terminale. 

Attualmente sono quindici i nuovi casi registrati oggi, venerdì 13 marzo, nell'Aretino. 34 le persone contagiate nella provincia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore paziente oncologico, positivo al Covid-19. Familiari e personale sanitario in osservazione

ArezzoNotizie è in caricamento