Cronaca

Paura al Crocodile: bambino rischia di affogare

Attimi di paura alla piscina Crocodile di Monte San Savino. Qui un bambino di appena 9 anni, residente a Camucia, è stato tratto in salvo dopo essere stato trovato in acqua privo di conoscenza. L'episodio è accaduto poco prima dell'ora di pranzo...

Attimi di paura alla piscina Crocodile di Monte San Savino. Qui un bambino di appena 9 anni, residente a Camucia, è stato tratto in salvo dopo essere stato trovato in acqua privo di conoscenza.

L'episodio è accaduto poco prima dell'ora di pranzo. A quanto pare, uno dei bagnanti che si trovavano all'interno della struttura ha notato il piccolo e si è precipitato a soccorrerlo. Immediato l'intervento anche del personale della piscina. Il bagnino è intervenuto portando il bimbo fuori dalla vasca il quale era incosciente e in arresto respiratorio.

Nel frattempo sono stati allertati i sanitari del 118 di Monte San Savino e l'elisoccorso. In attesa di Pegaso l'infermiere dell'ermergenza-urgenza giunto sul posto ha prestato le prime manovre di soccorso rianimando il piccolo che poco dopo ha ripreso conoscenza ed è tornato a respirare autonomamente.

All'arrivo dell'elisoccorso è stato disposto il trasferimento del bimbo all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze per ulteriori accertamenti.

Sul posto presenti anche i carabinieri di Monte San Savino i quali stanno conducendo ulteriori accertamenti per ricostruire la dinamica dei fatti e capire le ragioni che hanno causato l'incidente.

Stando a quanto reso noto in un primo momento dal 118 di Arezzo, il bambino non avrebbe perso conoscenza in seguito ad un trauma. Attualmente le condizioni di salute dal bambino, che si trova ancora ricoverato all'ospedale Meyer sarebbero stabili e i medici lo avrebbero dichiarato fuori pericolo.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura al Crocodile: bambino rischia di affogare

ArezzoNotizie è in caricamento