Cronaca Olmo-San Zeno / Via Nazionale

Parroco "sfratta" la Giostra dei Rioni: stasera incontro con i residenti. Parnetti: "Tre lettere al vescovo, nessuna risposta"

L'insolita vicenda che ha tenuto banco nel mese di dicembre a Olmo, con la lite tra il parroco e i rappresentati l'associazione - durante la quale è intervenuta anche la polizia - sta portando con sé pesanti strascichi. Interrotto il catechismo e non rinnovato il comodato d'uso della sede. E questa sera tutti i cittadini sono stati invitati ad una riunione per affrontare insieme questa incresciosa situazione.

Il 4 gennaio 2018  festeggiano la consegna delle chiavi della sede. Oggi invece, a un anno esatto di distanza, per l'associazione Giostra dei Rioni di Olmo si prospetta un trasloco imminente e una riunione con i paesani che si terrà in tempi ancora più stretti. L'insolita vicenda che ha tenuto banco nel mese di dicembre a Olmo, con la lite tra il parroco e i rappresentati l'associazione - durante la quale è intervenuta anche la polizia - sta portando con sé pesanti strascichi. Interrotto il catechismo e non rinnovato il comodato d'uso della sede. E questa sera tutti i cittadini sono stati invitati ad una riunione per affrontare insieme questa incresciosa situazione.

"Il 31 dicembre ho trovato nella posta una lettera, recapitata a mano, con la disdetta del contratto - spiega Roberto Parnetti presidente dell'associazione - adesso abbiamo tempo fino a fine gennaio per il trasloco, poi dovremo riconsegnare le chiavi. All'interno della sede abbiamo costumi, bandiere, tamburi e manifesti. Speriamo di aver trovato una soluzione temporanea, un magazzino nel quale portare tutti gli oggetti. Domenica pomeriggio inizieremo il trasloco. Nel frattempo speriamo che in tanti partecipino alla riunione". 

L'appuntamento è per le 21 presso la ex sede sociale di via Nazionale 235. L'ordine del giorno è ovviamente legato alle vicende delle ultime settimane ma anche alla necessità di trovare a breve una soluzione. 

"Purtroppo dobbiamo constatare in maniera amara il silenzio da parte del vescovo - spiega Parnetti - dopo le prime due lettere, ieri gli è stata inoltrata anche una raccomandata. Personalmento auspico che Monsignor Fontana  possa concederci un po' di tempo per chiarire le varie situazioni che si sono venute a creare. Noi di Olmo vorremmo chiarire il tutto: si tratta della nostra parrocchia, dove siamo siamo cresciuti. E siamo davvero dispiaciuti". 

Intanto le attività di solidarietà messe in calendario dalla Giostra dei Rioni non si fermano: domenica mattina, la Befana della Giostra farà tappa nel reparto di pediatria dell'ospedale San Donato. Il tempo di regalare sorrisi e momenti di serenità ai piccoli ricoverati e poi via, verso il trasloco. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parroco "sfratta" la Giostra dei Rioni: stasera incontro con i residenti. Parnetti: "Tre lettere al vescovo, nessuna risposta"

ArezzoNotizie è in caricamento