rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Cronaca Lucignano

Stretta anti-Covid a Lucignano: chiusi parchi e giardini. Tutte le scuole in Dad da lunedì

Accertata la presenza di un caso di variante inglese nel comune di Lucignano. La sindaca Roberta Casini chiude anche nidi e materne in attesa di uno screening

Un caso di variante inglese nel comune di Lucignano, alcune persone che sono diventate positive al tampone perché contatti stretto di caso già noto. E così la sindaca Roberta Casini prende decisioni difficili e che comportano sacrifici per le famiglie, ma ritenute necessarie.

Da questo fine settimana sono chiusi i parchi e i giardini pubblici, questo per evitare assembramenti di persone. L'ordinanza è già stata firmata. 

Il sindaco ordina la chiusura immediata e divieto di ingresso nei parchi e nei giardini pubblici di tutto il territorio comunale, del capoluogo e delle frazioni, dalla data odierna e fino al 7 marzo 2021 compreso

"Valutato l'andamento epidemiologico si ritiene necessario provvedere all'adozione di misure idonee alla tutela della salute al fine di limitare la diffusione della malattia. Esortiamo a tenere alta la soglia di attenzione, visti i dati sia a livello locale che nazionale."

Ma la decisione più grande riguarda le scuole. Nei giorni scorsi erano state chiuse le medie dove si presentavano maggiori casi di contagio, da lunedì però saranno chiusi anche nidi e scuole dell'infanzia, primarie e secondarie di secondo grado. Tutto il mondo dell'istruzione in Dad quindi. 

"Una misura che si rende necessaria in questo momentoo - ha commentato il sindaco - e che per ora durerà per una settimana in attesa che arrivi qui il programma della Regione Toscana 'territori sicuri' che permetterà di mappare velocemente la diffusione dle contagio nella popolazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stretta anti-Covid a Lucignano: chiusi parchi e giardini. Tutte le scuole in Dad da lunedì

ArezzoNotizie è in caricamento