menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palo in ferro cade nel giardino della scuola mentre ci sono i bambini. I genitori: "Un fatto gravissimo"

Il fatto è accaduto venerdì mattina al momento dell'intervallo nella scuola primaria Elio Bettini di San Leo

C'è una lettera dei genitori della scuola primaria Elio Bettini di San Leo che racconta i fatti. Sono avvenuti venerdì scorso, il 4 dicembre, nel giardino durante l'intervallo.

Un grosso palo di ferro è crollato all'improvviso staccandosi dal pilone in cemento che lo aveva sorretto per moltissimi anni. La base, come dimostra le foto di copertina, è apparsa mangiata dalla ruggine. Nel momento in cui è avvenuto il crollo i bambini erano a pochi metri nello stesso giardino con le maestre per consumare la colazione, sgranchirsi le gambe e giocare un po'. Nessuno si è ferito, due bambini erano molto vicini e quel palo avrebbe potuto colpirli in maniera grave. Così è partita immediatamente la lettera dei genitori indirizzata all'assessore alla manutenzione Alessandro Casi, al vicesindaco Lucia Tanti che ha la delega per la scuola e al sindaco Ghinelli. Il palo in questione era utilizzato negli anni passati come portabandiera, ma da tempo ne era sprovvisto. La struttura, considerata poco sicura, era già stata segnalata all'amministrazione.palo-scuola-san-leo-2

Il testo della lettera

"Con la presente vogliamo metterli a conoscenza che in data odierna si è verificato un fatto gravissimo nella nostra scuola. Durante la ricreazione in giardino, il palo di ferro sovrastante un blocco di calcestruzzo di evidente pericolosità è caduto improvvisamente a terra rasentando due bambini presenti al momento con la rispettiva classe, si è sfiorata la tragedia. La completa inutilità e pericolosità del blocco di cemento e del grosso palo, avente un tempo la funzione di porta bandiera, sono state portate alla vostra attenzione dalle docenti, senza però sortire alcun vostro intervento e resta un fatto gravissimo la vostra non considerazione e mancanza di manutenzione. Non è accettabile che la nostra scuola manchi di sicurezza e non è accettabile la vostra non curanza per ambienti pubblici di vostra proprietà, tra l’altro frequentati da minori. Vi chiediamo, quindi, di provvedere subito alla rimozione del blocco di cemento e del grosso palo di ferro per evitare possibili ed irrimediabili incidenti, oltre che verificare l’assenza di altri punti critici e potenzialmente pericolosi all’interno ed all’esterno della scuola. In caso contrario, ci troveremo costretti a prendere provvedimenti diversi."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    I 7 segnali della violenza psicologica nella vita di coppia

  • Gossip Style

    Il mistero di Coco Chanel, vera influencer prima dei social

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento