Strage di tendoni da tennis: distrutto anche quello del Ct Giotto. "Vento forte, viviamo nell'ansia"

In Valtiberina il maltempo ha sradicato altre due strutture, ognuna costa circa 40mila euro. I gestori: "Una volta non succedeva con questa frequenza"

Il pallone distrutto a Sansepolcro

Sembrano loro le vittime predilette del vento forte: ogni volta che soffia più del consueto qualche pallone da tennis resta danneggiato. E, nei casi peggiori, viene sradicato. "Eppure una volta non era così, fenomeni del genere non erano così frequenti", dice Carmelo Gambacorta, presidente del Valtiberina Tennis Sport di Sansepolcro, circolo particolarmente bersagliato che, nella notte tra il 25 e il 26 marzo, ha perduto due strutture.

Raffiche super: fino a 150 km/h

Danni alle aziende della Valtiberina

Il caso del Ct Giotto

Ma c'è un altro impianto devastato, quello del campo 2 del Circolo Tennis Giotto, in via Divisione Garibaldi ad Arezzo. Anche in questo caso la furia del vento ha fatto danni. Economicamente rilevanti, oltretutto: per ricollocare un pallone pressostatico nuovo come copertura di un campo da tennis occorrono tra i 35mila e i 40mila euro. E nel circolo aretino diretto da Jacopo Bramanti concordano sulle mutate condizioni climatiche che provocano maggiori danni che in passato. A memoria, un tempo non c'era una tale frequenza di episodi del genere. E invece al Giotto soltanto negli ultimi mesi ci sono stati tre casi di danneggiamenti o disagi a causa del meteo: in una circostanza un pallone è stato danneggiato ed è stato necessario sostituirlo, in un'altra una struttura è stata evacuata precauzionalmente. Ieri, infine, il crollo del pallone del campo 2. In questo caso anche la sfortuna ha giocato un ruolo chiave: era previsto, in vista della bella stagione, lo smontaggio di tutti i palloni proprio lunedì 25 marzo. E' stato deciso all'ultimo di prolungare l'"assetto" invernale proprio per assicurare più comfort ai soci, in questi giorni di ritorno del freddo.

Crolla il tetto di un'abitazione a Subbiano

Il colpo di coda dell'inverno: è tornata la neve

Così a Sansepolcro

Danni ancor più rilevanti a Sansepolcro, dove ben due palloni sono stati distrutti dal meteo avverso, sempre nella nottata tra lunedì 25 e martedì 26 marzo. In particolare, è stato strappato via un tendone nuovo, installato nel 2015 proprio per sostituirne un altro che il vento si era portato via. Si tratta di una copertura per un campo singolo. Ancora più grave il danno per quanto riguarda l'altra struttura distrutta: il pallone dell'impianto da beach tennis e beach volley, unico nel suo genere in provincia di Arezzo, che era stato inaugurato appena tre anni fa, nel 2016. Non solo, il vento ha arrecato danni anche alla struttura della club house, dove si trova il bar del giovane circolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Viviamo nella preoccupazione per il clima mutato - continua Carmelo Gambacorta - ogni volta che si alza il vento forte, rischiamo di subire decine di migliaia di euro di danni. Dobbiamo fare un grande sforzo per riprendere l'attività. Nonostante questo, già dopo i danni del 2015, il circolo si è rialzato ed è cresciuto con nuovi campi da tennis, nuovi campi in sabbia e nuove strutture. Ce la faremo anche stavolta".

Scoperchiata la scuola di Levane

Sansepolcro, danni anche nel centro storico

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. I dati

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento