Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Palloncini bianchi liberati in cielo per l'ultimo saluto a Luca Polverini

Gli abbracci, le lacrime, i palloncini bianchi lasciati liberi di volare. La chiesa di San Leo, quanto mai affollata, ha fatto da cornice all'ultimo, commosso saluto a Luca Polverini: l'imprenditore orafo aretino classe 1972 vittima di un...

funerale-polverini2-2

Gli abbracci, le lacrime, i palloncini bianchi lasciati liberi di volare. La chiesa di San Leo, quanto mai affollata, ha fatto da cornice all'ultimo, commosso saluto a Luca Polverini: l'imprenditore orafo aretino classe 1972 vittima di un incidente stradale, deceduto venerdì scorso lungo la statale 73 nei pressi di San Zeno.

Luca Polverini era in sella alla sua moto quando un tremendo impatto con una Fiat 500 lo ha sbalzato dalla due ruote, ferendolo mortalmente. Abitava in via Camillo Golgi, in zona Fiorentina, lascia la moglie e due figli.

Luca era uno stimato imprenditore, grande lavoratore, aveva aperto assieme alla sorella la Maiko, piccola ditta orafa con sede in via Molin Bianco. La tragedia della Ss73 lo ha strappato all'affetto dei cari ad appena 45 anni.

Oggi pomeriggio parenti, amici e tanti conoscenti hanno preso parte all'addio di Luca nella parrocchia di San Leo. La chiesa era piena e l'uscita del feretro è stata accompagnata da numerosi palloncini bianchi liberati in cielo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palloncini bianchi liberati in cielo per l'ultimo saluto a Luca Polverini

ArezzoNotizie è in caricamento