Cronaca

Palloncini bianchi e un lungo applauso, l'ultimo saluto a Ronconi

Un applauso, palloncini bianchi che sono volati in cielo e gli amici di sempre che lo hanno sorretto e accompagnato nell'ultimo tratto della sua strada. Si è svolto oggi il funerale di Massimiliano Ronconi, il 45enne di Subbiano che ha perso la...

funerale ronconi1

Un applauso, palloncini bianchi che sono volati in cielo e gli amici di sempre che lo hanno sorretto e accompagnato nell'ultimo tratto della sua strada. Si è svolto oggi il funerale di Massimiliano Ronconi, il 45enne di Subbiano che ha perso la vita domenica scorsa dopo una terribile caduta in moto lungo la Sr 71.

Immenso l'abbraccio dei subbianesi. La chiesa di San Giovanni Battista, dall'enorme navata, era piena. All'esterno, nonostante la pioggia, decine e decine di persone hanno atteso l'uscita del feretro. Poi, conclusa la cerimonia, il cielo si è rischiarato ed ha permesso agli amici del 45enne di accompagnarlo a spalla fino al vicino cimitero di Subbiano, dove è stato tumulato.

Ronconi avrebbe compiuto 46 anni tra pochi giorni, l'8 maggio. Aveva una splendida famiglia: una compagna e un figlio piccolo. Domenica scorsa aveva deciso di fare un'uscita in moto e si è diretto verso Arezzo imboccando la Sr71. All'altezza dello svincolo per Borgo a Giovi la tragica caduta: nessun altro mezzo coinvolto e il dubbio che l'incidente sia stato causato da un malore. Ieri si è svolta l'autopsia per cercare di chiarire le cause dell'incidente. I risultati ufficiali saranno consegnati entro 60 giorni, ma secondo indiscrezioni, all'origine della tragedia ci sarebbe una drammatica fatalità.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palloncini bianchi e un lungo applauso, l'ultimo saluto a Ronconi

ArezzoNotizie è in caricamento