Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Paga con una lastra d'oro, ma il metallo era di materiale di scarso valore: denunciato per truffa

E' stato denunciato per una truffa commessa ai danni di un commerciante orafo. A finire nei guai un italiano di 45 anni scoperto dai carabinieri della stazione di Subbiano. I militari hanno accertato che l’uomo, operatore del settore orafo, con...

carabinieri-paletta-670x4431

E' stato denunciato per una truffa commessa ai danni di un commerciante orafo. A finire nei guai un italiano di 45 anni scoperto dai carabinieri della stazione di Subbiano. I militari hanno accertato che l'uomo, operatore del settore orafo, con una singolare modalità di raggiro, aveva acquistato una lamina in oro 18 carati del valore di 13mila euro fornendo come corrispettivo per il pagamento, una lastra del peso di 380 grammi in oro da lavorare e che era in suo possesso.

Il commerciante, una volta ricevuta la lastra, all'atto del saggio per la determinazione della caratura, ha accertato che quel manufatto non era composto da metallo prezioso, ma di materiale di scarso valore. Solo allora ha capito, quindi, di essere stato raggirato e truffato. Ha deciso così di raccontare tutta la vicenda ai Carabinieri di Subbiano. L'uomo denunciato, ora dovrà rispondere del reato di truffa ed appropriazione indebita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paga con una lastra d'oro, ma il metallo era di materiale di scarso valore: denunciato per truffa

ArezzoNotizie è in caricamento