Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

"Odio sui social, lancio un appello agli esperti informatici per smascherare i miei hater"

La richiesta di aiuto di Ilaria Bidini, giovane aretina che si batte contro il cyberbullismo, dopo aver trovato nuovi elementi che potrebbero aiutarla a individuare chi la perseguita

Sette denunce, indagini, appelli: gli haters che da anni travolgono sui social Ilaria Bidini con commenti offensivi, insulti e minacce non sono ancora stati individuati. Gli accertamenti degli inquirenti, ogni volta che si parla di piattaforme come Tik Tok e Facebook, finiscono contro un muro di gomma. Inespugnabile. 

"Adesso però - racconta Ilaria, giovane aretina con osteogenesi che si batte da anni contro bullismo e cyberbullismo - uno di loro ha aggiunto alcune immagini al suo profilo Tik Tok. So che potrebbe averle anche rubate a qualcuno, ma non è certo. Ritraggono un uomo adulto, forse potrebbe essere il suo volto. Ma è impossibile al momento approfondire: troppi blocchi imposti dai social". 

E così l'aretina si appella agli esperti informatici. "Se c'è qualcuno che potrebbe scovare l'indirizzo del pc o l'identità di chi si cela dietro a quel profilo, gliene sarei grata. Sto parlando di informatici di professione o semplici appassionati che potrebbero con il loro aiuto mettere fine a questa storia. Chiedo aiuto insomma agli esperti del settore". 

La situazione di Ilaria è stata raccontata recentemente anche sugli schermi Rai, a Chi l'ha visto?. Oltre a offese e minacce, la giovane aretina ha dovuto far fronte persino a haters che le hanno rubato le foto e poi aperto profili fake. Nel frattempo, nonostante questa situazione la veda vittima di odio ingiustificato, è stata anche bannata temporaneamente dai social. "Una vicenda assurda - dice oggi - ma che fa capire come funzionano i social. Non è possibile svolgere determinate indagini, ma possono bloccare chi vogliono". 

Intanto Ilaria continua le sue ricerche, nella speranza di dare un vero volto agli "odiatori" seriali che la stanno perseguitando. E ha anche scritto una mail a Tik Tok: "Ho denunciato alla Polizia Postale quanto accaduto, ma a loro servono i vostri permessi per poter trovare l'hater. Mi date una mano o siete d'accordo con l'haters?".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Odio sui social, lancio un appello agli esperti informatici per smascherare i miei hater"
ArezzoNotizie è in caricamento