Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Ha l'obbligo di dimora a Palermo ma si trasferisce a Subbiano: 30enne nei guai

L'uomo, un 30enne, ha violato senza alcuna giustificazione la sentenza emessa dall'autorità giudiziaria

Non poteva muoversi da Palermo perché costretto dall'obbligo di dimora ma, nonostante il divieto, ha preferito trasferirsi altrove e così è stato beccato e arrestato dai carabinieri.

Venerdì pomeriggio, alle 15 circa, i carabinieri della stazione di Subbiano hanno dato esecuzione ad un provvedimento cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di un 30enne richiesto dai colleghi dell'arma ed emesso dall'autorità giudiziaria di Palermo, a seguito di molteplici violazioni delle prescrizioni.

L'uomo, pregiudicato, dal mese di settembre si era trasferito a Subbiano violando senza alcuna giustificazione l'obbligo di dimora che lo costringeva a Palermo e scattato a seguito di una condanna per aver tentato di commettere un furto pluriaggravato.
Ieri i carabinieri lo hanno individuato e bloccato ad Arezzo. Successivamente è stato posto in custodia presso il domicilio del fratello in attesa delle decisioni della Corte di Appello di Palermo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha l'obbligo di dimora a Palermo ma si trasferisce a Subbiano: 30enne nei guai

ArezzoNotizie è in caricamento