Cronaca

Coronavirus: decimo contagio ad Arezzo. Negativi i test su bimbi e genitori della Monte Bianco

Nuovo caso di contagio da coronavirus nell'Aretino. Questa volta a risultare positivo è un 77enne di Foiano della Chiana ricoverato presso il reparto di malattie infettive di Arezzo

Decimo contagio da Coronavirus in provincia di Arezzo. 
Ad essere risultato positivo ai test medici è un 77enne residente a Foiano della Chiana. A darne notizia è l'azienda sanitaria Toscana sud est che, nel quotidiano aggiornamento sulla diffusione del virus, sottolinea come nelle ultime ore siano tre i nuovi casi accertati: uno nell'Aretino e due nel Senese.

Negativi invece i risultati riguardanti i tamponi eseguiti sui bambini e sui genitori con sintomatologia iscritti alla scuola Monte Bianco di Arezzo, che sono entrati in contatto con la prima insegnante risultata positiva al Coronavirus. I responsi fino ad oggi arrivati alla Asl non riportano alcun contagio. Proseguono invece gli accertamenti sulla seconda educatrice risultata ieri positiva al virus e collega della prima maestra. Al momento sono in corso indagini per ricostruire i contatti scolastici ed extrascolastici della donna. 

Tre i nuovi casi per Asl Toscana sud est

Per il territorio aretino, come detto, si tratta del decimo caso accertato. Il 77enne di Foiano della Chiana è attualmente ricoverato nel reparto di malattie infettive all’ospedale San Donato. A quanto pare il contagio sarebbe avvenuto dal contatto stretto con "un caso già noto". Sempre ad Arezzo continua la degenza degli altri tre pazienti ricoverati. Le condizioni sono stabili. 
In provincia di Siena sono risultati positivi una donna di Asciano e un uomo di Sovicille di 40 anni. Anche loro sono risultati collegati ai casi di Chianciano che avrebbero contratto il virus durante una manifestazione di danza. Entrambi si trovano presso il domicilio in sorveglianza attiva. L’azienda sanitaria si è già raccordata con i sindaci per gli adempimenti necessari.

Il messaggio del sindaco di Foiano della Chiana

Cari concittadini, abbiamo appena ricevuto la comunicazione ufficiale del riscontro di un secondo caso positivo al virus Covid19 all’interno del nostro territorio comunale, riconducibile al primo caso. La persona è già in carico al servizio sanitario e sono in corso, da parte degli organi preposti, le procedure previste per l’isolamento delle persone che hanno avuto contatti diretti con i casi conclamati. Adesso più che mai è il momento della responsabilità e del rispetto delle direttive impartite. Si raccomanda, come previsto dall’ art. 3 lett. c del D.P.C.M. del 08.03.2020, di limitare gli spostamenti ai casi strettamente necessari. Siamo in costante contatto con Asl, Prefettura e Servizio Sanitario Regionale per monitorare con la massima attenzione l’evoluzione della situazione. In presenza di casi sospetti si consiglia di contattare il proprio medico o pediatra di base, mentre per informazioni è possibile contattare il numero telefonico di pubblica utilità istituito dal Ministero della Salute, 1500, attivo 24 ore su 24, od ai numeri già comunicati dal Servizio Sanitario Regionale.

Aggiornamento Asl Toscana sud est ore 17.45

L'Azienda USL Toscana sud est comunica di aver identificato da questa mattina i probabili positivi. In Provincia di Arezzo si tratta di una donna di 42 anni di San Giovanni Valdarno. In Provincia di Siena di uomo di 45 anni di Siena. Entrambi contatti stretti di due casi già conosciuti. Entrambi sono isolati al domicilio. Il Dipartimento di prevenzione sta effettuando le indagini epidemiologiche.
Nessun nuovo caso su Grosseto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: decimo contagio ad Arezzo. Negativi i test su bimbi e genitori della Monte Bianco

ArezzoNotizie è in caricamento