rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Atto vandalico / Giotto / Via Angelo Tricca

Ancora una scritta No Vax a scuola ad Arezzo, Ghinelli: "La cancelliamo subito"

E' sempre nei pressi del plesso di via Angelo Tricca e la firma sembra la stessa. Gli inquirenti non escludono che si tratti di un messaggio risalente al precedente attacco vandalico, ma sfuggito perché più nascosto

Ancora una scritta con vernice rossa sull'asfalto nei pressi della scuola via Angelo Tricca, l'istituto comprensivo Margaritone, che ospita una scuola per l'infanzia, una scuola elementare e una scuola media. La firma è la solita, una "W" cerchiata di rosso simbolo di attivisti No vax: la stessa comparsa nei giorni scorsi sotto le scritte vandaliche lasciate davanti ai due ingressi del plesso scolastico. Non solo, è lo stesso simbolo usato dal gruppo No Vax (finito nel mirino degli inquirenti) che ha coordinato attacchi social alle pagine facebook di alcune testate aretine (ad ArezzoNotizie è successo in numerose occasioni nelle scorse settimane), della Asl Toscana Sud Est, del sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli e della sua vice Lucia Tanti. Peraltro le forze dell'ordine sono a caccia di un legame tra gli episodi di vandalismo materiale e le aggressioni online che hanno intasato di messaggi no vax alcuni post facebook.

L'accaduto è stato stigmatizzato, di nuovo, dal sindaco Alssandro Ghinelli, che ha commentato: "Ancora messaggi No Vax nei pressi della scuola di via Tricca. Avvisati subito gli uffici della manutenzione per rimuovere immediatamente le scritte. Non facciamo mezzo passo indietro". Nel frattempo le scritte comparse a seguito del primo atto vandalico erano già state cancellate.

Non è escluso - secondo gli inquirenti della Municipale - che si tratti anche di una scritta risalente al precedente attacco vandalico, sfuggita perché un po' più nascosta. Recita: "Libertà e diritti", ed è meno esplicita rispetto ad altri precedenti messaggi dichiaratamente No vax, come: "I vaccini uccidono, salva tuo figlio".

La scritta è stata vergata sull'asfalto della stradina che costeggia il campo da basket della scuola: di certo un luogo meno in vista rispetto al grande piazzale antistante l'istituto. In ogni caso, la mano sembra essere la stessa e gli inquirenti stanno già seguendo una pista ben definita per rintracciare il responsabile: quella che porta a un genitore di uno studente del plesso.

VIDEO | Il messaggio degli studenti al vandalo No Vax: "Vigliacco, mettici la faccia"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora una scritta No Vax a scuola ad Arezzo, Ghinelli: "La cancelliamo subito"

ArezzoNotizie è in caricamento