rotate-mobile
Cronaca Anghiari

Furto alla Nicol Preziosi: trovato il furgone usato per il raid

Dopo il furto, il secondo in meno di un mese e mezzo subito dall'azienda orafa di Anghiari, vanno avanti le indagini da parte dei carabinieri della polizia di Stato per risalire all'identità degli autori

Sarebbero stati alcuni passanti a notarlo e segnalare la presenza del furgone alle forze dell'ordine. È stato ritrovato a Toppole, frazione di Anghiari, il furgone utilizzato nel secondo colpo commesso ai danni della Nicol Preziosi. A recuperare il mezzo è stata la polizia di Stato del commissariato di Sansepolcro. Il veicolo, stando agli accertamenti eseguiti, sarebbe proprio quello rubato nella notte tra giovedì e venerdì scorsi nella zona industriale di Cerbara, a Città di Castello, servito ai malviventi per fuggire dopo aver saccheggiato l'azienda.

Il veicolo è stato rimosso dal luogo del ritrovamento e sottoposto sotto sequestro. Nelle prossime ore verrà analizzato nel tentativo di isolare delle tracce utili all'identificazione degli autori del furto.

Nel frattempo vanno avanti le indagini da parte dei carabinieri della compagnia di Sansepolcro, coordinati da Carmine Feola che, come accaduto lo scorso 13 aprile durante il primo raid nella stessa azienda, stanno passando al setaccio ogni singolo dettaglio. Dall'azienda invece massimo riserbo, come comprensibile, sull'accaduto. In fase di valutazione anche la stima del bottino anche se, a quanto pare, la cifra potrebbe essere pari se non superiore a quella della scorsa volta (300mila euro). A essere stati trafugati sono stati semilavorati in argento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto alla Nicol Preziosi: trovato il furgone usato per il raid

ArezzoNotizie è in caricamento