Negozio non in regola con la normativa anti incendio: stangata da 8mila euro

I Carabinieri della Compagnia di San Giovanni Valdarno, insieme al personale specializzato del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Arezzo, hanno provveduto a controllare alcuni esercizi pubblici nella zona di Terranuova Bracciolini. 

I Carabinieri della Compagnia di San Giovanni Valdarno, insieme al personale specializzato del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Arezzo, hanno provveduto a controllare alcuni esercizi pubblici nella zona di Terranuova Bracciolini. 
I controlli si inseriscono in un più ampio contesto di attività preventiva finalizzata alla verifica del rispetto delle normative vigenti in materia di sicurezza e di tutela dei lavoratori.

I funzionari dei vigili del fuoco e i militari dell’Arma hanno ispezionato, in particolare, due grosse rivendite: una di abbigliamento e una di oggetti vari, verificando il rispetto della normativa antincendio e riscontrando numerose violazioni. In particolare, in un negozio gestito da uno straniero "sono state riscontrate le violazioni maggiori, quali mancanza della revisione di alcuni estintori,  assenza e malfunzionamento delle luci di emergenza, assenza del registro dei controlli, carenza di cartellonistica di sicurezza, ostruzione parziale dei percorsi di esodo, omessa predisposizione/aggiornamento del piano di emergenza ed evacuazione ed omessa adozione di misure per il controllo delle situazioni di emergenza ed istruzioni ai lavoratori in caso di abbandono del luogo di lavoro, omessa elaborazione/aggiornamento del documento valutazione dei rischi ed in più è stat riscontrata la presenza di una uscita di emergenza non conforme alla normativa vigente: i questo caso il personale operante ha elevato sanzioni per circa 8mila euro".   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel secondo esercizio ispezionato, sono state rilevate anomalie minori ed in questo caso le sanzioni sono state di circa 3mila euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento