Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Nascondeva quattro chili e mezzo di marijuana nella propria abitazione, giovanissimo in manette

Tra le pareti di casa nascondeva 4 chili e mezzo di marijuana, 5 piante e alcuni grammi di hashish. Ha solo 20 anni, ma secondo i carabinieri, che lo hanno arrestato avrebbe messo in piedi un'attività illecita definita "in grande stile". Il...

droga marijuana

Tra le pareti di casa nascondeva 4 chili e mezzo di marijuana, 5 piante e alcuni grammi di hashish. Ha solo 20 anni, ma secondo i carabinieri, che lo hanno arrestato avrebbe messo in piedi un'attività illecita definita "in grande stile". Il giovane è stato sorpreso dai militari dell'Arma nell'ambito di un complesso servizio a largo raggio che ha coinvolto la Compagnia di San Giovanni Valdarno e un'unità antidroga del Nucleo Carabinieri Cinofili di Firenze.

Il servizio si è svolto nella serata di ieri e ha visto i militari impegnati nel capillare controllo di aree sensibili, quali piazza Vittorio Veneto a Montevarchi e alcuni "chiassini" del centro storico di San Giovanni Valdarno, senza trascurare alcune aree del capoluogo valdarnese nelle quali recentemente vi erano stati alcuni furti in abitazione.

I Carabinieri valdarnesi, impegnati ieri dal primo pomeriggio sino a tarda nottata, hanno identificato numerose persone, alcune delle quali censurate. A San Giovanni Valdarno, tra i vicoletti del centro storico, sono stati identificati diversi gruppi di ragazzi, alcuni minorenni: a uno di essi, maggiorenne, sono stati sequestrati circa 7 grammi di hashish e il giovane è stato segnalato amministrativamente quale assuntore.

In piazza Vittorio Veneto, a Montevarchi, l'unità cinofila ha permesso di far rinvenire, in un cestino della spazzatura, 12 grammi di hashish, sequestrati in questo caso a ignoti; la presenza del cane ha permesso di effettuare alcuni controlli preventivi anche all'interno di esercizi pubblici quali bar e circoli di ritrovo, con effetto deterrente circa l'eventuale diffusione di stupefacenti.

I controlli non si sono limitati ai paesi del fondovalle ma sono stati estesi anche ad altri comuni del territorio della Compagnia valdarnese. A Cavriglia, proprio all'interno di un circolo di Castelnuovo dei Sabbioni, i militari hanno identificato un giovane del posto, ventenne, italiano ed incensurato, trovato con 11 dosi di marijuana, suddivisa in bustine, nonché alcune centinaia di euro. I militari, supportati anche dal Comandante della locale Stazione, hanno esteso la perquisizione all'abitazione del giovane, dove hanno trovato una vera e propria attività illecita in grande stile, con quasi 4 chili e mezzo di marijuana sparsi per la casa in vari punti; rinvenuti inoltre, in una stanza dell'abitazione, quasi 40 grammi di hashish e 5 piante dell'altezza di circa 130 cm.

Lo stupefacente, in parte in buste in parte in secchi ed altri recipienti, è stato posto sotto sequestro e per il giovane, ancorché incensurato, sono scattate le manette; il padre del giovane, anche lui incensurato, è stato denunciato per concorso nella detenzione dello stupefacente.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondeva quattro chili e mezzo di marijuana nella propria abitazione, giovanissimo in manette

ArezzoNotizie è in caricamento