Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Muratore caduto, la rete di protezione non ha retto. Indagine del Pisll

E' in corso l'indagine del Pisll (Prevenzione, igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro) della Asl di Arezzo sull'incidente sul lavoro accaduto ieri a Chiusi della Verna, quando - in tarda mattinata, erano circa le 11,30 - un muratore romagnolo di...

E' in corso l'indagine del Pisll (Prevenzione, igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro) della Asl di Arezzo sull'incidente sul lavoro accaduto ieri a Chiusi della Verna, quando - in tarda mattinata, erano circa le 11,30 - un muratore romagnolo di 42 anni, P.M., dipendente di una ditta edile di Bagno di Romagna, è caduto da un'altezza di circa 3 metri, rimanendo ferito. L'uomo stava lavorando sopra un'impalcatura, quando avrebbe perso l'equilibrio. Sotto era stata stesa una rete di protezione, che però non ha retto e il 42enne è precipitato per circa 3 metri, battendo la schiena a terra. L'uomo ha riportato traumi cervicale, cranico, dorsale e al rachide ma non avrebbe subito danni midollari. Al momento della caduta, l'uomo indossava il casco di protezione. Il 42enne, ricoverato a Careggi, non sarebbe in pericolo di vita.

Il Pisll sta terminando l'indagine per capire se ci siano responsabilità da evidenziare nella relazione all'autorità giudiziaria. Sul posto si sono recati anche i carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muratore caduto, la rete di protezione non ha retto. Indagine del Pisll

ArezzoNotizie è in caricamento