Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Muore a 64 anni al Centro chirurgico toscano durante un'operazione all'anca

Muore a 64 anni verosimilmente a causa di un'embolia polmonare accusata durante un'operazione. E' accaduto ieri, in tarda mattinata, ad Arezzo, nella clinica privata Centro chirurgico toscano, di via dei Lecci. A perdere la vita un aretino, ex...

Muore a 64 anni verosimilmente a causa di un'embolia polmonare accusata durante un'operazione. E' accaduto ieri, in tarda mattinata, ad Arezzo, nella clinica privata Centro chirurgico toscano, di via dei Lecci. A perdere la vita un aretino, ex dipendente pubblico, che si stava sottoponendo a un intervento routinario, l'inserimento di una protesi all'anca.

L'embolia polmonare è una complicazione generale associabile ad ogni tipo di intervento chirurgico. Per questo ogni operazione, per prassi, viene preceduta da accertamenti e pratiche tese a ridurre al minimo il rischio di questa eventualità.

Nel caso specifico, al 64enne sarebbe stata somministrata eparina per prevenire l'embolia. Poi l'operazione. Intorno a mezzogiorno, mentre il paziente si trovava nel blocco operatorio del Centro chirurgico, la complicazione è sopraggiunta. Il 64enne è stato immediatamente trasferito nel reparto di rianimazione interno alla clinica: attimi convulsi, medici e sanitari hanno tentato di salvare il paziente, ma poco più tardi è stato accertato il decesso.

Sarà eseguita l'autopsia sul corpo del 64enne - già trasferito all'ospedale San Donato - per stabilire con certezza le cause della morte.

@MattiaCialini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore a 64 anni al Centro chirurgico toscano durante un'operazione all'anca

ArezzoNotizie è in caricamento