Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

Movida, partita dell'Italia e caldo trasformano il fine settimana: il centro storico riprende fiato

Pochi interventi delle forze dell'ordine e serate che rientrano nella norma. Attesa per la riapertura dei locali fuori città

La partita dell'Italia, il caldo che ha spinto le uscite fuori città, la presenza di pattuglie delle forze dell'ordine in centro storico: è questo il mix di elementi che ha trasformato un fine settimana potenzialmente a rischio per nuovi episodi violenti durante la movida, in un tranquillo week end estivo.

Il bilancio delle forze dell'ordine è positivo: "Non si sono verificate siutazioni particolari o complicate. E comunque noi eravamo presenti per qualsiasi evenienza - commenta Aldo Poponcini, comandante della Polizia Municipale di Arezzo -. Presto la città inizierà ad essere mèta di turisti e allo stesso tempo tanti aretini partiranno per le vacanze. Quindi la situazione è in evoluzione e siamo ottimisti". 

Insomma quello che si sta concludendo oggi è stato un fine settimana completamente diverso rispetto a quanto avvenuto una settimana fa quando tra venerdì 4 e sabato 5 giugno le forze dell'ordine e gli operatori sanitari sono dovuti intervenire prima per aiutare due ragazzi aggrediti da una banda e poi, il giorno seguente, per soccorrere un agente della Municipale ferito al volto da una bottiglia lanciata da un ragazzo di 20 anni. 

Da domani, inoltre, anche altri locali fuori dal centro storico riapriranno i battenti: Urban Caffè e Dolce Verde sono due esempi. La pressione sul centro storico quindi potrebbe alleggerirsi mentre per i giovani aretini si prospettano serate diverse, con nuovi stimoli. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida, partita dell'Italia e caldo trasformano il fine settimana: il centro storico riprende fiato

ArezzoNotizie è in caricamento