Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca San Giovanni Valdarno

Movida, i controlli dei carabinieri: ubriaco alla guida, alcol nel sangue 5 volte oltre il limite. Donna scoperta con la coca

Il servizio – che si è protratto fino alle prime luci dell’alba – è stato condotto sui territori di Montevarchi, San Giovanni Valdarno e Terranuova Bracciolini

Immagine di repertorio

Controlli notturni dei Carabinieri della compagnia di San Giovanni Valdarno. Il servizio – che si è protratto fino alle prime luci dell’alba – è stato condotto sui territori di Montevarchi, San Giovanni Valdarno e Terranuova Bracciolini, maggiormente interessati dalla "movida" della zona nell’ambito di un più ampio piano promosso dal comando provinciale di Arezzo.

Dopo le chiusure dei giorni scorsi, sono stati ispezionati i locali più frequentati, per controllare che fosse garantito il rispetto delle regole sul distanziamento e sull’uso delle mascherine, oltre che il divieto di vendita di bevande alcoliche ai minorenni. I Carabinieri – appiedati per l’occasione, e suddivisisi in due squadre per poter effettuare un controllo più capillare – hanno constatato un grande afflusso nei locali all’aperto, dove tutto però si svolgeva in maniera sostanzialmente ordinata, senza eccessi o abusi.

Sono state inoltre effettuate verifiche su strada, che hanno portato al controllo di decine di autovetture e all’identificazione dei relativi occupanti (in tutto, quasi 100 le persone controllate).

Sono inoltre state presidiate le vie dei locali maggiormente frequentati. I militari dell’Arma hanno denunciato tre persone per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche: due di loro sono stati sorpresi alla guida in un evidente stato di ebbrezza, avendo fatto registrare, mediante esame etilometrico, un tasso alcolemico nel sangue elevato, rispettivamente di 1,61 e di 2,65 gr/l (più di 3 volte e di 5 volte il limite fissato dalla legge, che è a 0,5 grammi/litro).

Infine, una donna di San Giovanni Valdarno, nel corso del controllo, è stata trovata in possesso di quasi 5 grammi di cocaina. La droga è stata sequestrata, per essere poi inviato al laboratorio di Firenze per le analisi di rito. La donna verrà segnalata alla prefettura di Arezzo quale assuntrice. "Servizi analoghi seguiranno per tutta l’estate, sempre sotto il coordinamento del comando provinciale Carabinieri di Arezzo", spiegano dall'Arma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida, i controlli dei carabinieri: ubriaco alla guida, alcol nel sangue 5 volte oltre il limite. Donna scoperta con la coca

ArezzoNotizie è in caricamento