Cronaca

Morto al compattatore dei rifiuti: l'autista che lo investì patteggia 1 anno e 4 mesi. Altri tre a processo

La tragedia sul lavoro si consumò il 26 ottobre 2018 nell'area del compattatore Camucia, Andreoni, operatore dei rifiuti per conto di una cooperativa, era a terra e fu investito da un camion in retromarcia

Giancarlo Andreoni vittima dell'incidente

L'autista del camion della nettezza urbana che urtò Giancarlo Andreoni, che in seguito all'incidente perse la vita, ha patteggiato una pena di 1 anno e quattro mesi con la condizionale. La tragedia sul lavoro si consumò il 26 ottobre 2018 nell'area del compattatore Camucia, Andreoni, operatore dei rifiuti per conto di una cooperativa, era a terra e parlava al telefonino e non si accorse del mezzo in retromarcia: fu investito e morì per le lesioni riportate.

Dopo quasi tre anni c'è il primo verdetto, mentre altre quattro persone - come riporta il Corriere di Arezzo - sono state rinviate a giudizio dal giudice Giulia Soldini. Nella conclusione della indagini la pm Angela Masiello aveva rilevato che i cinque avrebbero cagionato per “negligenza, imprudenza e imperizia” la morte dell'operaio “in cooperazione colposa tra loro e con la persona offesa” (il riferimento è alla distrazione dovuta al telefonino).

A processo andranno Alfredo Rosini, che all'epoca era direttore di Sei Toscana, e i presidenti delle cooperative che operavano per conto di Sei, ovvero Gianluca Bartolini di Futura, Gabriele Mecheri di Betadue  e Moreno Magrini di Margherita più. Il collega di Andreoni, Marco Magnani, è invece uscito ieri dal procedimento, con il patteggiamento di ieri in tribunale.

All'allora vertice di Sei Toscana si contesta la mancata organizzazione dell'area - tra segnaletica a terra, cartelli, sbarre o semafori, in modo che pedoni e veicoli potessero circolare in sicurezza nell'area, ai presidenti delle cooperative (Andreoni lavorava con Futura, l'atista con Betadue) si contesta una mancata azione su Sei Toscana per attuare misure di prevenzione dei rischi e l'omissione dell'attuazione di misure di prevenzione con linee guida per gli operatori. Si vedrà durante il procedimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto al compattatore dei rifiuti: l'autista che lo investì patteggia 1 anno e 4 mesi. Altri tre a processo

ArezzoNotizie è in caricamento