menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine tratta da Facebook

Immagine tratta da Facebook

Si è spento Sabatino, presidente onorario della Cric di Ponte Buriano-Cincelli. Fatale il Covid

Aveva 90 anni ed era il socio più anziano della cooperativa, anima del territorio. La Cric: "Era un'icona per la nostra comunità e la nostra cooperativa"

"A Ponte Buriano, ma sopratutto a Cincelli, piangiamo: un lutto profondo ci ha colpiti". La comunità di Ponte Buriano e Cincelli (dove risiedeva) è addolorata per la scomparsa di Sabatino Incensati, figura storica della zona: ex presidente e una delle anime della Cric. Si è spento a 90 anni, dopo una breve malattia: è stato colpito dal Covid ed è morto giovedì scorso, intorno alle 23.

La Cric, la cooperativa così attiva nel territorio, lo ricorda con un commosso post. "Era un'icona per la nostra comunità e la nostra cooperativa. Sabatino, se ne è andato, la sua vita spezzata dal Covid. Perdiamo l’ennesimo nonno di questa nostra realtà".

La Cric ricorda la sua passione per il sociale, trasmessa ai più giovani e che ha permesso di portare avanti "la tradizione paesana, con la sua adorata battitura". Era il socio cooperatore più longevo ed era chiamato da tutti il presidente onorario. "Ciao Sabatino", conclude il post.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento