rotate-mobile
Cronaca Sansepolcro

Morto schiacciato da lastre di vetro, indagato il titolare dell'azienda

Il nome di un aretino è stato iscritto nel registro degli indagati

C'è un nome iscritto sul registro degli indagati in seguito alla morte di Enzo Boriosi. E' quello del titolare dell'azienda dove è avvenuta la tragedia, la Lasi Glass, un aretino di 52 anni. Quello della Procura di Perugia, che ha aperto un'inchiesta per omicidio colposo, sarebbe un atto dovuto. Boriosi è morto lunedì scorso in seguito ad un incidente sul lavoro: è stato schiacciato da pesantissime lastre di vetro blindato. Vani i soccorsi, tempestivamente giunti sul posto: putroppo per l'uomo non c'è stato nulla da fare. 

I dubbi che gli inquirenti vogliono fugare sono quelli legati alla presenza di Boriosi, addetto amministrativo a pochi mesi dal pensionamento, in un'area dove le pesanti lastre vengono movimentate. 

Intanto nella giornata di ieri è stata eseguita l'autopsia, che dovrebbe fare luce sulle cause del decesso. L'esame è stato condotto presso l'ospedale di Perugia ed era presente anche un consulente di parte dell'azienda. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto schiacciato da lastre di vetro, indagato il titolare dell'azienda

ArezzoNotizie è in caricamento