Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Muore a 41 anni mentre è al lavoro: ipotesi malore

Il dramma si è consumato in un'azienda di Levane ieri mattina: il giovane dipendente si è recato al bagno durante il turno, per poi accasciarsi a terra

Una tragedia ha investito ieri l'Aretino. Un operaio di 41 anni ha perso la vita nella mattinata, durante il turno, per cause che sono in via di accertamento: si ipotizza un malessere fatale. Un dramma avvenuto quasi contemporaneamente al gravissimo incidente sul lavoro verificatosi in Casentino e che ha visto il ferimento di un 47enne

Cosa è successo

La morte del 41enne è avvenuta intorno alle 10: si è verificata in un'azienda di Levane, nel comune di Montevarchi. Il dipendente si è recato verso i servizi igienici della struttura e una volta entrato nell'antibagno sarebbe caduto a terra. Sul posto, oltre ai soccorritori che non hanno potuto far altro che constatare l'avvenuto decesso dell'uomo, si sono portati i carabinieri della compagnia di San Giovanni Valdarno, che hanno avviato un'indagine a seguito dell'accaduto. Sul posto anche i tecnici del Pisll della Asl Toscana Sud Est. L'ipotesi prevalente è che il lavoratore sia stato colto da malore, a seguito del quale sarebbe caduto, riportando anche alcune lesioni. Tuttavia la procura aretina ha disposto un'autopsia sul corpo del 41enne per cercare di ricostruire con esattezza i motivi dell'improvvisa morte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore a 41 anni mentre è al lavoro: ipotesi malore

ArezzoNotizie è in caricamento