menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morì travolto da un bus, in aula le immagini del sistema di sorveglianza: "Una seconda auto sulla carreggiata"

Il video della telecamera di bordo avrebbe mostrato un'altra auto sulla carreggiata. La difesa "Superava quella di Sinatti e l'autobus a sua volta si è allargato sulla destra"

Il video del sistema di sorveglianza ha svelato un dettaglio in più sulla dinamica dell'incidente. E' quanto è emerso oggi in aula, nell'udienza sul terribile incidente nel quale perse la vita Argante Sinatti. L'uomo fu travolto nel tardo pomeriggio del 4 novembre del 2017 da un autobus di linea. 

Oggi in tribunale è stata mostrata la registrazione fatta dalla telecamera montata a bordo del bus. Le immagini sono state analizzate dai consulenti delle parti. Ed è emersa una novità: nel momento del drammatico impatto, c'era una seconda auto nella carreggiata, che proveniva in direzione contraria rispetto all'autobus. Una vettura che trovandosi di fronte l'auto della vittima accostata su un lato, l'ha superata. "A sua volta - sostiene la difesa rappresentata dall'avvocato Piero Melani Graverini- l'autista del bus si sarebbe "allargato" sulla destra, per far spazio alla vettura. L'impatto si sarebbe verificato proprio in quel momento".

Il movimento della terza auto sarebbe stato mostrato dalle luci dei fari, che la telecamera ha immortalato nonostante fosse puntata verso l'interno del bus. 

Una novità questa che non era ancora emersa e sulla quale potrebbe concentrarsi la discussione che si svolgerà il prossimo luglio. Il procedimento infatti è stato rinviato a questa estate. 

La vicenda

Il terribile incidente nel quale ha perso la vita Sinatti lungo la Sr 69, tra San Leo e Pratantico. Era buio e le condizioni meteo non erano delle migliori. Sinatti - 71enne di Pratantico, ex elettricista in pensione - era sceso dalla propria auto e si era diretto verso l'altro lato della carreggiata per soccorrere un animale ferito. Poi è sopraggiunto l'autobus che lo ha colpito, ferendolo in modo mortale. 

Sul posto accorsero subito i soccorritori del 118 e gli agenti della Municipale. Ma per l'uomo non c'era più nulla da fare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento