Cronaca

Addio al giornalista Edoardo Carrai. La malattia e l'ultimo desiderio: il matrimonio con Irina

Volto storico dell'emittente Arezzo Tv, è stato per lungo tempo presidente dell'Associazione diabetici

Era uno dei volti storici dell'emittente locale Arezzo Tv. Ha raccontato la vita culturale e gli eventi aretini degli ultimi decenni. E' scomparso questa mattina, dopo aver lottato contro una malattia, il giornalista Edoardo Carrai. E prima dell'ultimo saluto ha deciso di fare un grande passo: quello di unirsi in matrimonio con la sua compagna Irina. 

Le nozze sono state celebrate all'interno dell'hospice, dove il giornalista si trovava da alcuni giorni. A celebrarle è stato il segretario comunale che ha raggiunto la struttura per permettere che questo ultimo desiderio di Carrai si avverasse. Nella mattinata di oggi è poi avvenuto il decesso.

75enne, Carrai faceva parte della squadra di Arezzo Tv fin dalla sua nascita, a fianco di Nedo Settimelli. Era il 1988 quando sono iniziate le trasmissioni. Da allora non si è mai stancato di raccontare Arezzo con i suoi servizi televisivi e di partecipare a progetti spesso innovativi. Come quello di trasmettere per la prima volta in tv il Palio Marinaro dell'Argentario.

Nella sua vita, Carrai è stato sempre in prima linea anche sul fronte della sensibilizzazione portando avanti le iniziative dell'Associazione Diabetici Aretini, della quale per lungo tempo è stato presidente. 

Tanti i messaggi di cordoglio per la sua scomparsa. "Ci sarà modo di ricordare nelle prossime ore quello che hai rappresentato per noi, per me - ha scritto Greta Settimelli, direttore di Arezzo Tv sulla pagina Facebook dell'emittente televisiva -. Ora è il momento del silenzio e del dolore. Se ne va un pezzo di storia del giornalismo aretino, fondatore di Arezzo TV. Ciao Edo".

Alla redazione di Arezzo Tv e ai familiari di Carrai le più sentite condiglianze da parte della redazione di Arezzo Notizie.

Il cordoglio del Comune di Cortona

L’Amministrazione comunale di Cortona esprime cordoglio per la scomparsa di Edoardo Carrai. "Stimato giornalista, appassionato di spettacoli e cultura, Carrai era anche attivo nel mondo del volontariato. Con grande passione Carrai ha raccontato gli eventi e i personaggi del mondo della cultura che sono passati da Cortona. Sempre presente agli appuntamenti della stagione teatrale e alle più importanti iniziative promosse dal Comune e dalle realtà culturali del territorio, Edoardo Carrai era anche attivo nell’ambito dell’Adival, associazione di volontariato che si occupa della problematica del diabete e aveva un forte legame con Cortona. Ai familiari, ai colleghi di Arezzo Tv le condoglianze dell’Amministrazione comunale".

Camera ardente e funerali

La camera ardente è stata allestita presso la Croce Bianca di Arezzo, dove è possibile dare un ultimo saluto a Carrai. Il funerale è previsto per venerdì 21 giugno, alle 10:30 in Cattedrale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio al giornalista Edoardo Carrai. La malattia e l'ultimo desiderio: il matrimonio con Irina
ArezzoNotizie è in caricamento