Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Monte San Savino

Dramma nella notte. Muore a 42 anni Gianni Somigli, il figlio dell'ex calciatore dell'Incisa

Un episodio drammatico accaduto a Monte San Savino dove Gianni viveva da tempo. Artista e tatuatore, recentemente aveva presentato il suo secondo libro "Terracruda"

A stroncarlo sarebbe stato un infarto che lo ha colto durante la notte. Se ne è andato all'età di 42 anni il valdarnese di origine, da tempo residente nell'Aretino, Gianni Somigli, figlio di Eugenio, ex calciatore e allenatore dell’Incisa. Il dramma è accaduto a Monte San Savino, comune che Gianni aveva scelto da qualche tempo per vivere.

Secondo quanto appreso, il 42enne si sarebbe sentito male verso le 2 del mattino. Sul posto sono intervenuti i sanitari dell'emergenza urgenza che hanno praticato le manovre necessarie a stabilizzare l'uomo e allertato l'elisoccorso Pegaso per trasferirlo all'ospedale San Donato di Arezzo. Purtroppo, durante il tragitto, Somigli è andato nuovamente in arresto cardiaco. Inutile ogni tentativo di rianimazione.

Gianni, proprietario di uno studio di tatuaggi nell'Aretino, recentemente aveva organizzato eventi e serate per presentare il suo secondo libro, "Terracruda". 

"Tra le cose che Gianni Somigli fa o tenta di fare - scriveva di sé nella breve autobiografia - annoveriamo: scrivere, disegnare, cucinare, coltivare, raccontare, fare i tatuaggi, leggere, mangiare, insegnare, imparare, vagare per il mondo tra boschi e monti vari insieme alla Cla. Alcune gli riescono benino, altre un po’ meno. Nativo incisano (Incisa Valdarno, Fi) vive in mezzo a gatti, ulivi e cinghiali su una collina della sua terra di Toscana".

Il funerale si terrà lunedì 16 ottobre alle ore 15 a Incisa Valdarno, da domani pomeriggio, sabato 14 ottobre, sarà allestita la camera ardente nella cappella del cimitero di Incisa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma nella notte. Muore a 42 anni Gianni Somigli, il figlio dell'ex calciatore dell'Incisa
ArezzoNotizie è in caricamento