menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E' morto Diego Armando Maradona. Segnò il suo primo gol in Italia contro l'Arezzo

Il fuoriclasse argentino si è spento nella sua casa di Buenos Aires per un arresto cardiorespiratorio, come riporta il quotidiano Clarin

Diego Armando Maradona è morto, lo ha annunciato il quotidiano argentino Clarin. Il Pibe de oro, si legge nell'edizione online, è deceduto per un arresto cardiorespiratorio. I suoi primi gol italiani furono contro l’Arezzo.

Era il 22 agosto 1984, allo stadio San Paolo si affrontavano Napoli e Arezzo. Quella partita, valida per il primo turno di Coppa Italia, segnò l'esordio ufficiale di Maradona con la maglia azzurra. Al 20' il numero 10 argentino segnò direttamente da calcio di punizione con il suo sinistro magico che non lasciò scampo a Pino Pellicanò, estremo difensore amaranto in quell'annata. Per la cronaca l'Arezzo perse 4-1, ma uscì a testa alta dal San Paolo. Prima di quella occasione, sempre contro l'Arezzo, il 9 agosto 1984, Maradona segnò una doppietta in amichevole al Comunale. 

Diego Armando Maradona lo scorso 30 ottobre aveva compiuto 60 anni e proprio nelle scorse settimane era stato operato per la rimozione di un ematoma subdurale al cervello. Oggi il malore nella sua casa del barrio San Andres, a Buenos Aires.

Il fuoriclasse argentino, arrivato in Italia nel 1984, ha vinto due scudetti con la maglia del Napoli nelle stagioni 1986-1987 e 1989-1990, oltre a una Coppa Italia, una Supercoppa italiana e la Coppa Uefa nel 1989. Rimase in Italia per 7 anni prima di ritornare in patria. E' stato il selezionatore de La Selección dal 28 ottobre 2008 al 29 luglio 2010. E' passato alla cronaca oltre che per le sue gesta in campo anche per la sua vita sregolata. Indelebile per tutti gli sportivi il gol di Maradona nei quarti di finale del Mondiale 1986, quando l'argentino sbloccò la partita segnando di mano, la celebre Mano de Dios. Quell'anno l'Argentina si laureò campione del mondo battendo in finale la Germania.

Il ricordo di Pino Pellicanò

pellicanò-arezzo-maradona-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    Il mistero di Coco Chanel, vera influencer prima dei social

  • Psicodialogando

    Sono stato tradito da mia moglie. E adesso?

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento