E' morto il primo paziente positivo della Valdichiana

Aveva 60 anni e un quadro clinico complesso. A seguito del tampone positivo erano stati messi in quarantena alcuni sanitari dell'ospedale della Fratta

E' deceduto il paziente di Foiano della Chiana, positivo al coronavirus, ammalatosi da qualche tempo. Aveva 60 anni. L'uomo si trovava ricoverato all'ospedale San Donato di Arezzo, dopo essere stato portato alla Fratta e a Nottola. In porvincia di Siena gli era stato eseguito il tampone Covid, risultato positivo. Si era trattato del primo caso di contagio in Valdichiana, parte del personale sanitario era finito in quarantena. L'uomo si è spento dopo circa un mese, aveva un quadro clinico complesso.

È con immenso dolore - annuncia un post facebook del Comune foianese - che comunichiamo la prematura scomparsa del nostro concittadino, primo ricoverato per Covid-19. A tutta la famiglia le più sentite condoglianze da parte dell’Amministrazione comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Quando si esce dalla zona rossa? Le Toscana spera a dicembre. Ma Arezzo ha un indice Rt che spaventa

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento