Malore sul bus, muore a 58 anni e nessuno se ne accorge

Il pullman era partito da Arezzo ed è arrivato al capolinea a Viareggio, quando l'uomo - che viaggiava da solo - era già deceduto. "Pensavo dormisse", avrebbe detto l'autista, come riporta Repubblica

Dramma in autobus, un uomo di 58 anni (I.G.) è stato trovato morto, probabilmente a causa di un malore. Si trovava sul pullman che lo stava portando a Viareggio dalla provincia di Arezzo, anche se l'allarme è stato dato al capolinea. "Pensavo dormisse" avrebbe spiegato il conducente del mezzo, accortosi del 58enne privo di vita soltanto all'arrivo, come riporta Repubblica.

La vittima è un cittadino nigeriano di 58 anni residente a Sansepolcro, ambulante di professione, che era seduto nelle ultime file del mezzo, stava viaggiando da solo, partito da Arezzo verso la Versilia.

Arrivato alla stazione di Viareggio, l'autobus si è fermato essendo arrivato al capolinea. A quel punto l'autista ha controllato che tutti i passeggeri fossero scesi, scoprendo il corpo esanime del nigeriano. E' stato allertato il 118, ma non c'era più nulla da fare. Sul posto anche la Polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento