Cronaca

E' morto Benito Butali: Arezzo piange la scomparsa del fondatore della Casa dello Sconto e di Euronics

Ex presidente dell'Arezzo calcio, dal 1986 al 1989, nel corso della sua carriera si è occupato anche di editoria diventando proprietario di Teletruria

Benito Butali

Se ne è andato all'età di 94 anni Benito Butali.
Arezzo piange la scomparsa di uno dei suoi più autorevoli e longevi imprenditori.

Ex presidente dell'Arezzo calcio, dal 1986 al 1989, nel corso della sua carriera ha contribuito alla creazione dell'impero Euronics, marchio che col tempo è diventato un vero e proprio gigante nel panorama internazionale degli elettrodomestici.

La sua storia, iniziata a Civitella in Valdichiana il 27 settembre 1924, ed è stata recentemente raccontata all'interno del libro "Conta i soldi con le mani" di Luca Caneschi, giornalista e direttore di Teletruria.

"Conta i soldi con le mani", la storia di Benito Butali

Il cordoglio della città: "Addio commendatore"

E' morto Benito Butali: Arezzo piange la scomparsa del fondatore della Casa dello Sconto

Il suo nome è stato legato anche a quello di Teletruria, emittente televisiva locale dove Benito Butali ha ricoperto il ruolo di editore lavorano a braccetto con Gianfranco Duranti, fondatore, giornalista e direttore dell'emittente, recentemente scomparso.

Il commendatore Benito Butali è stato il capostipite di una realtà di eccellenza specializzata nella distribuzione di elettrodomestici e di elettronica di consumo, la Butali Spa.
Il primo punto vendita venne aperto ad Arezzo nel 1949, poi a Firenze nel 1968, a cui seguì il lancio negli anni '70 di negozi specializzati in elettrodomestici con insegna "Casa dello Sconto". Negli anni '90 la Butali Spa divenne il leader indiscusso in Toscana e Umbria nella distribuzione di elettrodomestici ed elettronica di consumo sia al dettaglio con punti vendita sempre più grandi che seguirono il percorso di crescita della catena internazionale Euronics, sia nella distribuzione all'ingrosso.
I figli hanno poi raccolto l'eredità del padre occupandosi dell'azienda di famiglia e dell'emittente tv e guidando una squadra di oltre 700 addetti.

Benito Butali lascia la moglie Vera e tre figli, Sandro Paola e Francesco. A loro vanno le condogliande più sincere da parte della nostra redazione.

Per ricordare l'ex presidente, la società sportiva Arezzo disputerà la partita amichevole di giovedì prossimo (12 settembre) a Monte San Savino con il lutto al braccio. In occasione invece della partita in calendario per il 15 settembre a Crema la società amaranto chiederà di osservare un minuto di raccogliemento in memoria del "sor Benito", come lui amava farsi chiamare.

La camera ardente è stata allestita presso la Croce Bianca di Arezzo. I funerali si svolgeranno sabato mattina nel Duomo di Arezzo alle 10, a tumulazione nel cimitero di Ciggiano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto Benito Butali: Arezzo piange la scomparsa del fondatore della Casa dello Sconto e di Euronics

ArezzoNotizie è in caricamento