Altri due morti in provincia di Arezzo, erano stati contagiati nella Rsa

Si tratta di un 92enne e di un 81enne, entrambi ospiti della struttura di Bucine "Fabbri Bicoli". L'81enne era originario di Cavriglia, il sindaco: "La comunità resti compatta nella battaglia contro il virus"

Altri due decessi in provincia di Arezzo di persone che nei giorni scorsi erano risultate positive al Coronavirus. Si tratta di due ospiti della residenza per anziani "Fabbri Bicoli", infettati nei giorni scorsi. Uno di essi era già deceduto alcuni giorni fa.

Muore uno degli ospiti della Rsa di Bucine contagiati

Si tratta di altri due ospiti della casa di riposo che erano alloggiati al piano terra, dove tutti i tamponi effettuati avevano dato esito positivo. Una trentina di persone, tra degenti e personale.

Trenta casi positivi nella Rsa di Bucine

Il comunicato del Comune di Bucine

Con grande dispiacere - ha scritto il sindaco di Bucine Nicola Benini - devo comunicare che nella notte sono venuti a mancare due degenti del nucleo cognitivo-comportamentale della Rsa di Bucine, anch'essi contagiati dal Covid-19.
Si tratta di due uomini di 81 e 92 anni. Ai parenti ed amici dei due defunti le più sentite condoglianze da parte dell'amministrazione e di tutta la comunità di Bucine.

L'81enne era un cittadino di Cavriglia

Il più anziano è spirato all'ospedale San Donato, l'81enne si è spento nel letto della Rsa, dopo un aggravvamento repentino delle sue condizioni, come spiega il sindaco di Cavriglia Leonardo Degli Innocenti o Sanni, che ha dedicato alla vittima un post su facebook.

Non ce l'ha fatta S.B.. Covid19 ha mietuto un’altra vittima in Valdarno. Il terribile virus se l’è portato via questa notte, dopo una battaglia durata alcuni giorni. Era nato a Cavriglia, ha vissuto gran parte della sua vita a Castelnuovo dei Sabbioni prima ed a San Cipriano poi e da qualche tempo era ospite della Casa di riposo di Bucine. Purtroppo qualche giorno fa era risultato positivo al coronavirus, le sue condizioni di salute si sono aggravate molto nelle ultime ore e stanotte è spirato nel suo letto. A tutta la famiglia, agli amici e ai parenti vanno le condoglianze della nostra amministrazione e di tutta la comunità di Cavriglia. Purtroppo, come sapete, non sarà possibile né fare una cerimonia funebre né esporre il feretro per salutare degnamente questo nostro concittadino. La famiglia però sarà grata a tutti coloro che vorranno fare una donazione alla Misericordia di Cavriglia, che anche questa volta, come sempre, sta lavorando in modo esemplare ed eroico per aiutarci e per proteggerci.

Le misure della Asl Toscana Sud Est per i contagi nelle Rsa

È iniziata ieri l’attività di diagnosi di infezione da Coravid 19 per gli ospiti e gli operatori delle Rsa dove si sono registrati casi ad Arezzo, Siena e Grosseto, gestite direttamente dalla Asl o dai Comuni. 175 i tamponi effettuati nella sola giornata di ieri.

I contagi (e i decessi) a Badia Tedalda

Un target mirato che deve essere protetto dal Covid 19 per la fragilità e la presenza di patologie concomitanti. Quasi 4.000 gli ospiti delle strutture. In questo contesto continuano le attività di messa in sicurezza degli ospiti della Rsa comunale di Sarteano (Siena) dove si attendono i risultati di 99 tamponi. Salgono così a 5 le strutture del territorio della sud est coinvolte dal contagio: Bucine, Badia Tedalda, Siena, Grosseto e Sarteano. In tutte le situazioni, la stretta sinergia tra Asl e Comuni ha permesso di individuare le soluzioni più idonee per il contenimento della diffusione del virus e la messa in sicurezza dei cittadini in sinergia con i Medici di Medicina Generale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Quando si esce dalla zona rossa? Le Toscana spera a dicembre. Ma Arezzo ha un indice Rt che spaventa

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento